L’ex amante: “M’ha violentata”. Assolto, era una balla

34enne scagionato dai giudici, la donna ora rischia i guai

Per quattro mesi ebbe una relazione parallela con la cugina della sua ex fidanzata poi si è deciso a confessare tutto ed è arrivato il confronto tra le due parenti. E’ stato in quel momento che l’ex amante ha deciso di denunciarlo per violenza sessuale avvenuta quando entrambi vivevano a Montorio Romano.

Mario Fioravanti, che oggi vive a Monterotondo e ha una nuova relazione, è stato protagonista di un processo durato due anni prima di arrivare all’assoluzione perché secondo il Tribunale di Tivoli il fatto non sussiste. Lui ha dichiarato: “Eravamo amanti e mi accusò per evitare lo scandalo. Adesso paghi”. Sul numero di Tiburno, in edicola da martedì 22 gennaio, il racconto dell’accaduto e la testimonianza di Fioravanti.