Paolo Malizia scopre le carte: “Se il mio Nomentum domenica vince si va in fuga”

22 / 01 / 2019

Quinta vittoria consecutiva, venti gol realizzati nelle ultime cinque gare e solo due subite. Il Nomentum ha dato uno scossone alla classifica del girone B della Prima Categoria. La formazione del presidente Simone Ruggeri ha messo la “quinta” e per le avversarie è duro tenere questo ritmo forsennato. Questi venti gol sono stati realizzati da una vera e propria cooperativa perché i realizzatori si chiamano Sacripanti, Persichetti, Cialucco, Petrocchi, Testa, De Paola, Bonafede. Se affronti il Nomentum ti devi aspettare il gol da tutti. Contro il Rebibbia la gara è durata poco perché Bonafede, Petrocchi, Sacripanti, Testa e De Paola hanno timbrato con il gol una grande prestazione della squadra. Il Nomentum grazie a questo successo conquista il titolo d’inverno e domenica si appresta a sfidare la sua più accreditata rivale per il titolo, l’Accademy Lodigiani che la segue in classifica con un ritardo di quattro punti. Paolo Malizia, allenatore degli amarantoblù (nella foto insieme al dirigente Filippo De Rossi), è ovviamente soddisfatto del grande girone di andata fatto dalla sua squadra. Malizia è alla sua seconda stagione al Nomentum e ora è totalmente diventato il padrone della sua squadra. Non si basa su una squadra base ma ruota abilmente tutti i giocatori ha sua disposizione. Domenica si è schierato con Lorenzo Silvi in porta, difesa a quattro con Mattia Volpe, Giorgio Castagnola, Stefano Angelini, Andrea Modesti, due giocatori davanti alla difesa, Gianluca Bonafede e Tiziano Petrocchi, tre giocatori avanzati Lorenzo Ruggini, Matteo De Paola, Luca Maggioli e Davide Sacripanti come punta centrale. Il Rebibbia ha potuto fare poco contro le giocate di qualità di questa squadra: “Effettivamente questa è una squadra che ha grandi valori tecnici – spiega il mister Paolo Malizia – la rosa è completa in ogni reparto, ho più alternative e in questo modo anche se mancano giocatori importanti per squalifiche o per infortuni la prtestazione della squadra non ne risente affatto”. Domenica prossima al Pierangeli (ore 11) arriva l’Accademy Lodigiani, seconda in classifica. E’ il big-match della giornata: “Siamo contenti che questa partita arrivi ora. La squadra è in fiducia, ha voglia di vincere e di scavare tra noi e loro sette punti di distacco. E’ chiaro che siamo solo a metà del campionato ma questo Nomentum vuole arrivare in Promozione e i mezzi per arrivarci li ha tutti. Li deve usare bene”. E domenica c’è una grande occasione per andare in fuga. In casa il Nomentum poi è una macchina da guerra, otto partite giocate e sono state otto vittorie. L’Accademy Lodigiani è avvisato.

di Sergio Toraldo