Monterotondo, arrestati tre spacciatori

26 / 01 / 2019

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato, in flagranza di reato, in diversi interventi tre persone, rispettivamente per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, per violazione della normativa in materia di immigrazione e per evasione.

I Carabinieri del Nucleo Operativo hanno tratto in arresto due cittadini albanesi di 30 e 22 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine in quanto sono stati sorpresi in località Vallericca di Monterotondo in possesso di 55 dosi di cocaina pronte per essere immesso sul “mercato” cittadino nel prossimo fine settimana. I due sono stati tradotti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri, a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Roma.

I militari del Radiomobile, in occasione di un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato in via San Martino di Monterotondo un cittadino albanese 36enne, già espulso nell’ottobre del 2018 a seguito di un provvedimento emesso dal tribunale di Roma, per reingresso nel territorio italiano in violazione della normativa in materia di immigrazione. L’uomo è stato tradotto presso le camere di sicurezza della Compagnia, a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Tivoli.