Video – Il S. Angelo Romano spreca, Teti e Morici no e la Tivoli 1919 è sempre più al comando

18 / 02 / 2019

Nona vittoria consecutiva, vendicata sportivamente parlando la sconfitta dell’andata, più quattro di vantaggio sulla più immediata inseguitrice. La Tivoli 1919 continua il suo percorso record verso il trionfo del campionato di Promozione grazie ad una prestazione attenta e matura al cospetto di un S. Angelo Romano che ha lottato come un leone ferito fino all’ultimo minuto. E’ stato proprio il SAR a sfiorare il gol del vantaggio in un primo tempo perfetto da parte dei ragazzi di Giancarlo Lucani. Prima Cesaro e poi Scerrati sono andati vicinissimi al vantaggio grazie a due ripartenze molto ben congeniate. Lucani aveva studiato una trappola per la capolista. Squadra corta, raddoppi continui sui portatori di palla amarantoblù e ritmo forsennato. E’ questo quello che deve fare una squadra quando incontra un’avversaria più forte. Ma il SAR ha commesso tre gravi errori, non ha fatto gol quando i suoi attaccanti si sono presentati al tiro. Haimana in porta, Scepi e Tranquilli sulle due corsie esterne, Moro e Guidi a presidiare il cuore della difesa. A centrocampo grande movimento e pressing di Santoni, De Cenzo, Centanni con Brighi, Scerrati ai lati della punta centrale Cesaro. Così la squadra di Lucani è scesa in campo tenendo De Cicco in panchina pronto all’uso. Andrea Di Giovanni, allenatore della capolista, si è presentato al “Fiorentini” con Tiziano Siccardi tra i pali, Valerio Gentili e Alessio Morini centrali di difesa con Gianluca De Santis e Alessio Virdis sulle due corsie esterne. A centrocampo chiavi del gioco a Matteo Morici con Daniele Calcagni e Marco Proietti a dagli sostegno con Luca Teti punta centrale, Luca Di Giovanni a sinistra e Simone Piva a destra. Inizio tosto per la Tivoli 1919 con il S. Angelo Romano in grande condizione. Cesaro e Scerrati mancano due grandi occasioni ma poi è la Tivoli 1919 che va in vantaggio. Mister Di Giovanni sposta il figlio Luca a destra e su quella corsia il fantasista si scatena e su una sua percussione mette al centro un assist al bacio per Luca Teti che di piatto insacca andando incontro al pallone. Ancora il S. Angelo Romano avrebbe la possibilità di pareggiare ma le sue punte non centrano il bersaglio. Nella ripresa mister Di Giovanni aumenta la potenza in campo inserendo Emanuele Mancini in campo al posto di Proietti e la Tivoli 1919 trova il raddoppio con Morici con un bel destro dal limite dell’area (nella foto il centrocampista ex Eretum Monterotondo festeggiato dai compagni). Il SAR non si è comunque arreso e ancora Brighi trova il guizzo giusto per riaprire il match ma Morini salva sulla linea e sulla stessa azione il SAR reclama il rigore ma l’arbitro non lo ha concesso. Poi la passerella finale con il tuffo verso i tifosi per una Tivoli 1919 sempre più inarrestabile.

Ecco le video interviste post partita con l’allenatore della Tivoli 1919 Andrea Di Giovanni e l’allenatore del SAR Giancarlo Lucani: