Monterotondo, tre arresti dei carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato 3 persone in esecuzione di ordini di carcerazione e di misura cautelare.

I Carabinieri della Stazione di Capena hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 61enne del posto che deve scontare la pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per il reato di sfruttamento della prostituzione minorile commesso a Roma nel 2013. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Rebibbia.

I Carabinieri della Stazione di Palombara Sabina, invece, hanno arrestato, in esecuzione di una misura cautelare in carcere in sostituzione di quella degli arresti domiciliari, un 21enne italiano, domiciliato presso una comunità di recupero. Il giovane, che era agli arresti domiciliari per i reati di estorsione e danneggiamento commessi a Roma, a causa delle ripetute violazioni delle prescrizioni a lui imposte e accertate dalla locale Stazione, è stato portato nel carcere di Rebibbia.

Infine, i Carabinieri della Stazione di Mentana hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Tivoli, un 48enne del posto che deve scontare la pena di 5 mesi di reclusione per il reato di lesioni personali aggravate commesso a Mentana nel 2012.