Volley D Femminile, la Palombara torna a sorridere

15 / 03 / 2019

Prima vittoria dopo molte giornate senza punti. E’così le ragazze di Bargigli, domenica scorsa in casa, hanno conquistato due punti vincendo con il team di Viterbo. Pochi se non addirittura nessuno si aspettava un risultato del genere, ed invece la Palombara non ha ceduto al lungo corso negativo stagionale: hanno tirato fuori il carattere.

La palleggiatrice, Sara Gilardi, 17 anni (da cinque in questa società, sin da quando pratica il volley), maglia numero sette, ci racconta come è andata e non mette veti sui playout.

Finalmente una vittoria, dopo tanto tempo e contro un team tra le prime cinque in classifica…

“Finalmente siamo riuscite a vincere una partita giocando molto bene, diciamo che si era creata una forte intesa fra noi e l’altra squadra: ci buttavano su tutti i palloni pur di non far cadere la palla, cercavamo sempre di far punto nonostante l’azione durasse tanto. In questa partita c’è stata soprattutto molta voglia e grinta che non sempre abbiamo avuto nelle precedenti partite e credo che proprio questi elementi alla fine ci hanno portato alla vittoria. Fondamentalmente penso che il nostro problema principale sia la mancanza di carattere che però in quest’ultima partita non è mancato. Sono molto contenta del risultato e spero che anche per le prossime partite riusciremo a portare a casa un buon risultato”.

Avete mostrato grinta, quindi le avversarie non meritano quel punteggio in classifica?

“Sicuramente le avversarie si meritano il posto che hanno in classifica in quanto ci sono delle squadre molto brave ed esperte. È pur vero però che ci sono anche delle squadre che sono alla nostra portata e per questo noi avremmo dovuto giocare bene per riportare contro alcune di esse. C’è da ammettere che se noi avessimo dato di più e ci fossimo impegnate maggiormente probabilmente la nostra posizione in classifica sarebbe stata più alta”.

Avete rinunciato all’obiettivo playout?

“Arrivati a questo punto credo che i play-out non siano molto lontani e ciò significa che le prossime partite debbano essere giocate nei migliori dei modi e che non bisogna arrendersi ma anzi dare il meglio di noi nonostante la nostra posizione in classifica; Se ci mettiamo voglia e impegno potremmo anche farcela ad arrivare ai play-out”.

La prossima partita?! Contro la prima in classifica a Santa Marinella: l’SMVOLLEY2000. Domenica alle ore 18.30.