Monteflavio, 13enne insegue il cane e si perde. Trovato ore dopo a parecchi chilometri di distanza

Sono state ore di paura per la scomparsa di un ragazzino di 13 anni, domenica 7 aprile a Monteflavio. Si era allontanato dalla famiglia per cercare il cane che era scappato. È servito l’intervento anche di un elicottero per le ricerche, che hanno dato buon esito nel pomeriggio della stessa giornata.

La mattina il ragazzo si trovava a passeggio insieme alla famiglia, residente a Canneto, frazione di Fara in Sabina. Il loro cane si è allontanato e il tredicenne ha provato a cercarlo, ma ha perso il senso di orientamento. È sceso da solo da Monteflavio, Montorio, Osteria di Nerola fino ad Acquaviva. Ha seguito prima i sentieri in discesa, poi le indicazioni stradali per Roma. Un percorso lungo parecchi chilometri.

Dopo l’allarme della famiglia, sono partite le ricerche a cui hanno partecipato la Protezione civile di Monteflavio, i guardiaparco, i Carabinieri di Nerola, Moricone, Capena e Montelibretti, i Vigili del Fuoco, il 118 di Palombara Sabina e anche un elicottero. A ritrovarlo, gli agenti della Polizia Locale dell’Unione della Sabina Romana diretti dal comandante Alberto Del Sordo.

Ancora non è stato ritrovato, il cane che si era allontanato e che il ragazzo aveva provato a inseguire.