Il Comune di Roviano spiega le buone norme per la raccolta degli asparagi selvatici

Il Comune di Roviano ha pubblicato su Facebook le informazioni relative alla campagna di raccolta degli asparagi selvatici con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini e preservare la tradizione. “L’Amministrazione comunale nel continuo intento di sensibilizzare i cittadini verso la salvaguardia del proprio territorio, delle tradizioni e delle risorse locali, dando indicazioni per un uso sostenibile di esse ed in generale dell’Ambiente in cui viviamo, considerato che da poco si è aperta la stagione di crescita dell’asparago selvatico, invita tutta la popolazione al rispetto delle norme  e degli usi locali, riguardo la raccolta, tenendo sempre presente che se effettuata con i giusti criteri, essa può rappresentare una risorsa, non solo per pochi ma per tutti e per il territorio”.

– L’Ente ha ricordato che cosa prevede la Legge Regione Lazio n. 32 /88 all’articolo 3. punto 6 prevede un limite giornaliero di 1 kg per persona, rispettiamolo

– mantenersi sulla classica “Mattarella” giornaliera, più che sufficiente per un consumo familiare

– Non estirpare le asparagine

– Non raccogliere asparagi se non delle dimensioni giuste

– Non danneggiare in nessun modo l’ambiente in cui si passa

– Non lasciare rifiuti in particolare bottiglie in plastica

– Non fare lucro sulla raccolta

E conclude: “Ma soprattutto non appicchiamo incendi. Difendiamo il territorio anche attraverso la valorizzazione di questo prodotto naturale assumendo comportamenti rispettosi”.