Guidonia – Festa patronale di Villanova, i grillini fanno il gioco delle “due carte”

A guardarla sembra sempre la stessa, in realtà sono due atti completamente diversi pubblicati a 36 ore di distanza l’uno dall’altro.
Un vero e proprio gioco delle due carte quello messo in piedi sul sito istituzionale del Comune di Guidonia Montecelio. Oggetto: un atto di indirizzo approvato dalla giunta pentastellata di Michel Barbet per la festa patronale di San Giuseppe Artigiano a Villanova.
Venerdì 12 aprile l’assessore al Commercio Davide Russo aveva proposto infatti di demandare al Comandante della Polizia municipale Marco Alìa di individuare i posti da assegnare alle bancarelle su area pubblica dal 27 aprile al primo maggio. Con lo stesso atto la giunta aveva incaricato il dirigente alle Finanze Maria Lombardi di predisporre un avviso pubblico per l’assegnazione dei posteggi individuati dai vigili, mentre il dirigente al Commercio Domenico Nardi avrebbe dovuto rilasciare le relative autorizzazioni.
Cosa sia accaduto nel fine settimana non è chiaro, ma a qualcuno la soluzione indicata dal vicesindaco Russo non deve essere piaciuta granché.
Non a caso la prima delibera numero 34 è sparita dal sito e poi riapparsa. Ma sotto un’altra forma e contenuto.
Stavolta l’unico indirizzo dato dalla giunta grillina è quella al Capo dei vigili urbani per individuare i posti per le bancarelle. Insomma, niente più avviso pubblico.
Resta una domanda: la stessa delibera può essere pubblicata due volte con contenuti diversi?