Tivoli 1919 e Nomentum vicine alla festa, il Real Scalo spera ancora

29 / 04 / 2019

La domenica calcistica numero trentadue in Eccellenza e in Promozione e ventisette in Prima Categoria ha confermato che per la Tivoli 1919 e per il Nomentum ormai si tratta solo di attendere una giornata per festeggiare il salto di categoria e la vittoria del proprio campionato. La formazione amarantoblù ha battuto 2-0 il Guidonia grazie alle reti di Morici e di Teti. Con questa vittoria la formazione di Andrea Di Giovanni ha reso inutili le vittorie del Palestrina e del Fiano Romano. Domenica prossima 5 maggio, penultima di campionato, la Tivoli 1919 porterà con sé la bottiglia di spumante sul campo dell’Atletico Zagarolo con almeno un migliaio di tiburtini al seguito per festeggiare il ritorno in Eccellenza. Festa anche per il Fiano Romano che entra nei play-off per la prima volta nella sua storia grazie ad un campionato eccezionale e vincendo in casa dell’Accademia Roma rimontando da 0-2 a 3-2 grazie a Marcelli, Pangrazi e Pangallozzi. Il Nomentum deve attendere la prossima gara per certificare il suo primo posto nel campionato di Prima Categoria. Domenica ha battuto il Tor di Quinto grazie ad una doppietta di Sacripanti. Ora basta un solo punto per festeggiare il trionfo per un club che ha fatto passi da gigante negli ultimi anni grazie al lavoro del suo presidente Simone Ruggeri. Domenica sarà Promozione. Spera ancora il super Real Monterotondo Scalo in Eccellenza perché battendo nettamente il Casal Barriera 2-0 ha mantenuto il gap di svantaggio nei riguardi della Valle del Tevere ed è ancora in gioco per arrivare al secondo posto in campionato e conquistare i play-off. Nella vittoria rossoblù le firme di Collacchi e di Lupi. Il Villalba ha perso in casa con la Valle del Tevere ma è stata sconfitta anche per avere subito due espulsioni ma comunque nel giorno della sconfitta con la VDT è arrivata la salvezza ufficiale e tutta la società per questo ha fatto giustamente festa.

di Sergio Toraldo