Monterotondo – Il candidato a sindaco Riccardo Varone: “Andrea non è un uomo violento, si è trovato in una situazione estrema”

02 / 05 / 2019

Dopo la nota del candidato a sindaco di Monterotondo Simone Di Ventura, di cui abbiamo parlato qui, è arrivato il commento anche del candidato a sindaco Riccardo Varone:

Riccardo Varone

“Tutta la nostra comunità è rimasta colpita da questo drammatico episodio che ha scosso la vita di Andrea e della sua famiglia alla quale esprimiamo solidarietà e vicinanza. Andrea non è un uomo violento. Andrea è un cittadino onesto e stimato della nostra Città che si è trovato in una situazione estrema nella quale, ciascuno di noi, non vorrebbe mai trovarsi. Nonostante le strumentalizzazioni messe in atto dai media nazionali e i tentativi di ridurre l’episodio a puro terreno di scontro ideologico, nella nostra Città , anche per la maturità che tutte le forze politiche hanno fin qui dimostrato e che siamo sicuri continueranno a dimostrare, le esternazioni di solidarietà e vicinanza, o anche di civile contrarietà o perplessità, hanno avuto la meglio sui giudizi faziosi e sulle “tifoserie”. Nonostante la vicenda di Andrea sollevi molte riflessioni di carattere generale, crediamo che questo debba essere il momento delle parole misurate, del rispetto per il lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura, alle quali l’ordinamento demanda di assicurare, per tutti, l’ordine, la sicurezza, la giustizia e il rispetto della legalità. Per quanto ci riguarda, continueremo a lavorare per migliorare la nostra comunità. Un lavoro al quale, sappiamo, Andrea continuerà a dare il suo contributo”.