Monterotondo, presi gli altri tre ladri che volevano rubare a casa di Andrea Pulone

Il giovane eretino aveva sparato a uno di loro ed è indagato per legittima difesa

03 / 05 / 2019

Sono in stato di fermo da ieri sera i tre ladri che venerdì 26 aprile hanno tentato di rubare in casa di Andrea Pulone in via San Matteo a Monterotondo. I carabinieri della Compagnia di Monterotondo da giorni hanno esaminato le telecamere sparse in giro per la città, effettuati riscontri e nella giornata di venerdì 3 maggio sono riusciti a dare un nome e un volto ai tre ladri che erano con il 16enne colpito da Pulone, successivamente indagato per eccesso di legittima difesa. I tre si nascondevano nel quartiere Borghesiana di Roma e nel tardo pomeriggio sono stati portati nella caserma di piazza Pelosi. Un viavai di sirene che non è passato inosservato tra la cittadinanza che aspettava la notizia da una settimana.

Leggi qui la storia