Barbet: “Il Giro d’Italia passerà da Guidonia: grande soddisfazione”

“Voglio dirlo con chiarezza: il Giro d’Italia passerà da Guidonia Montecelio. Ho firmato proprio in queste ore l’autorizzazione al percorso che passerà da: Via Formello, Via Della Pietrara, Via Casal Bianco SP 28b, Viale Roma e Viale Tiburtina Valeria SS5 in direzione di Tivoli” queste le parole del sindaco Michel Barbet.

E ancora: “Ringrazio il dottor Marco Alia, Comandante della Polizia Municipale, e l’Architetto Rocco Olivadese, Dirigente del Settore Lavori Pubblici, perché sono riusciti a trovare la quadra con gli organizzatori dell’evento, limitando le difficoltà alla viabilità della città e le spese per le tasche del Comune. Dalla direzione del Giro d’Italia arriveranno, infatti, 30 persone che affiancheranno i nostri Vigili Urbani durante i punti d’intersezione del percorso. Il prossimo 14 maggio la nostra Guidonia Montecelio sarà per qualche ora al centro del ciclismo e dello sport italiano. Una vetrina importante alla quale non potevamo rinunciare e un obiettivo verso cui abbiamo lavorato a testa bassa in questi mesi per cercare la migliore soluzione possibile”.

11 MAGGIO – Sabato 11 maggio si darà avvio al Giro d’Italia che per l’edizione 2019 prevede 21 tappe. Nella quarta tappa “Orbetello-Frascati”, prevista per la giornata di martedì 14 maggio, ci sarà il passaggio a Monterotondo, Mentana, Guidonia e Villanova prima di raggiungere la meta finale, Frascati, per un totale di 235 km.

DESCRIZIONE TAPPA 4 – “Tappa molto lunga sostanzialmente priva di vere asperità altimetriche, ma caratterizzata da una parte finale abbastanza mossa con ultimi chilometri a salire. Primi chilometri lungo le strade maremmane salendo a Manciano per poi attraversare lungo dolci ondulazioni gli abitati di Tuscania e Vetralla e contornare l’agglomerato metropolitano di Roma. A Mentana è posto uno sprint intermedio che prelude al finale (sempre attorno Roma) piuttosto articolato e mosso sia altimetricamente che planimetricamente. Ultimi km Ultimi 5 km sempre dapprima in discesa con alcune svolte su rotatorie. Segue un tratto ondulato che porta agli ultimi 2.5 km sempre a salire e praticamente cittadini con pendenze attorno al 4/5% medio con picchi fino al 7%. Ultimo km interamente in salita con pendenza fino al 4%. Rettilineo finale in asfalto di 250m largo 6.5m” questa la descrizione del Giro d’Italia.

LA MAPPA DELLA IV TAPPA:

_