Guidonia, Ammaturo: “Da dieci giorni c’è una buca in via Maddalena”

“Che si formi una buca è notorio ed abituale ma che per riparare una piccola voragine, si debba ricorrere ad una gara d’appalto è mostruoso quanto ultroneo e perverso” spiega Giovanna Ammaturo consigliere dei Fratelli d’Italia a Guidonia Montecelio, in riferimento alla buca in via Maddalena, a due passi dalla Tenenza dei Carabinieri e dal Palazzo Comunale. Ammaturo ricorda che proprio nelle vicinanze anche “La scalinata è off limits da 3 mesi perché un albero deve essere abbattuto”.

E ancora: “Qui è in gioco non solo la incapacità manifesta ad amministrare ovvero a governare un Comune peraltro di un certo impegno, visto i dati di bilancio, ma la civiltà di una Comunità che non merita tanto lassismo. Comunità che ha onorato le casse del Comune con una addizionale IRPEF pari a 7 mln di euro e che pretende che una buca in una strada tanto trafficata quanto centrale al sistema viario di una Città meriti una attenzione adeguata. Senza nulla togliere, ovviamente alle migliaia di buche disseminate sui 450 km di strade cittadine, alle 650 cause di risarcimento intentate contro l’amministrazione per danni da squarci, fenditure infossamenti o cunette del manto stradale alla autovettura o alla persona. È trascorso una anno dalla morte della giovane Elena Aubry sbalzata dalla moto e questa Amministrazione sembra ignorare la fatalità di un incidente d’auto sebbene due barriere messe a protezione legate con il nastro bicolore. Qui è in gioco il biglietto da visita della Città dell’Aria come era definita una volta dove risiedono quasi centomila persone che meritano rispetto e attenzione”.