Tibur Club prepara il ritorno alle gare di body building

13 / 05 / 2019

Fin dal suo esordio, nella seconda metà degli anni Ottanta, la Tibur Club ha sempre brillato nel bodybuilding, restando continuamente protagonista nel Paese e anche all’estero con la storica partecipazione ai mondiali di Germania. Attualmente, la palestra di Tivoli è impegnata nel preparare il ritorno all’agonismo in una disciplina che richiede tempo e capacità organizzative non indifferenti. “Ci siamo presi solo una pausa- ha affermato il maestro Paolo Vana- dall’agonismo, che non abbiamo certo intenzione di abbandonare. In passato, abbiamo partecipato al Campionato Italiano con Margherita Buttini, nelle competizioni regionali e nelle gare riservate al centro Italia con giovani atleti. Oggi, in questa disciplina il livello agonistico non è certo quello degli anni Novanta: in quel periodo la competizione era davvero molto alta. C’erano anche molti atleti ed un fortissimo spirito di emulazione, ispirato da noti personaggi come Arnold Schwarzenegger e Lou Ferrigno, noto anche per avere interpretato Hulk in una fortunata serie televisiva. Per i ragazzi, oggi, ci sono più distrazioni rispetto al passato, ma ci sono sempre giovani con volontà e passione per questo sport che è il più bello di tutti. E’ la sola disciplina che ti permette di dimostrare i risultati ottenuti in palestra con l’impegno e il sacrificio quotidiano. Le gare, adesso come nel passato recente, sono veramente un grande stimolo perché ti offrono la possibilità di migliorare e di confrontarti con altri competitor decisi a conquistare il miglior risultato possibile”.

Fernando Giacomo Isabella