Tivoli – Ivan Guzzo sulla panchina della B2 Femminile dell’Andrea Doria Volley

17 / 05 / 2019

La dirigenza ha affidato al tecnico e preparatore atletico tiburtino la panchina della prima squadra femminile nella prossima stagione

Allenatore e preparatore atletico di lungo corso, quello con Ivan Guzzo è stato un rapporto di amicizia e stima mai interrotto, dalla finale play-off per la serie C femminile nel 2010, alle stagioni successive come tecnico della serie C maschile e di recente con l’incarico di direttore tecnico dell’ADGS Castel Madama.Ivan Guzzo è un allenatore preparato e stimato non solo a livello locale ma anche a livello nazionale, prima dell’estate assieme allo staff tecnico e dirigenziale comincerà a valutare le nuove atlete da poter inserire nel roster che comporrà la squadra nella prossima stagione, la seconda in un campionato nazionale per la formazione tiburtina.
Il suo è un curriculum sportivo di livello, nato a Tivoli l’8 giugno 1972, è laureato in Scienze Motorie ed è allenatore di terzo grado e preparatore fisico Fipav.Tante le collaborazioni professionali, le più recenti sono quelle del 2004 a Ladispoli (B2 Femminile) come assistente allenatore e preparatore fisico, dal 2005 un triennio a Cesano (B2 e B1 Femminile) sempre in qualità di assistente allenatore e preparatore fisico.
Nel 2009 ha intrapreso un incarico di quattro anni a Tivoli (D Femminile e C Maschile) ancora con il doppio ruolo, nel 2010 a Monterotondo (B2 Femminile) come preparatore fisico, nel 2012 ha avuto l’esperienza da allenatore con la rappresentativa provinciale femminile di Roma 1, dal 2013 al 2016 ad Ostia (B1 Femminile) come assistente allenatore e preparatore fisico, Dal 2016 al 2018 preparatore fisico ad Orvieto (B1 e A2 Femminile) e contestualmente direttore tecnico ADGS Castel Madama.
Quello di Ivan Guzzo è un importante ritorno sulla panchina dell’Andrea Doria, lui stesso si dichiara entusiasta e felice della proposta di collaborazione. A lui il compito di guidare la prima squadra in un campionato nazionale, guidato dallo spirito che contraddistingue da sempre la società tiburtina, e che si riassume in quattro parole chiave: Sport, Salute, Amicizia e Divertimento.