Carlo Cerasa felice per il campionato dei suoi Allievi del Real Monterotondo Scalo

21 / 05 / 2019

CALCIO GIOVANILE – E’ stato un ritorno felice quello di Carlo Cerasa al Real Monterotondo Scalo. La sua formazione Allievi ha ottenuto buoni risultati, ha espresso bel gioco e ha messo in luce molti buoni giocatori. Questo poi è il vero obiettivo del calcio giovanile ed il tecnico di Monterotondo ha pienamente assolto il suo compito.

Mister Carlo Cerasa, essere tornato a casa, nel Real Monterotondo Scalo ha fatto bene a te e alla tua squadra. Sei d’accordo?

“Non è un mistero che io sia legato a questo club. Con questa maglia ho giocato per nove bellissime stagioni in Eccellenza e i Promozione conoscendo e lavorando con persone meravigliose come il presidente Segnalini, il compianto Gianni Luppi, mister Claudio Ingrassia, Andrea Mancinetti, Mutalipassi, purtroppo recentemente scomparso.  Ricordi meravigliosi che io terrò sempre dento di me. Questo spiega perché amo così tanto questa maglia”.

Come hai ritrovato questo club che per un solo punto non ha centrato i play-off per la serie D?

“Ho trovato una grandissima società, ben strutturata, organizzata, attenta ad ogni situazione sia a livello di senior che per la scuola calcio e le giovanili. I dirigenti che guidano il club, Saccà, Varsalona e tutti gli altri stanno facendo un grandissimo lavoro”

I suoi Allievi come si sono comportati nel loro campionato?

“Direi che sono molto soddisfatto di quello che i miei ragazzi hanno fatto sul campo sia a livello di allenamenti che di rendimento in partita. Nel nostro girone ci siamo classificati al quarto posto a sole tre lunghezze dall’Accademia Calcio Roma che ha centrato il terzo posto. Il campionato è stato vinto da La Rustica davanti all’Achillea. Per un lungo tratto del campionato abbiamo anche lottato per la seconda piazza e questo ci deve far convincere che con qualche rinforzo in più questo gruppo potrebbe essere molto competitivo per le prime posizioni del prossimo campionato”

Carlo Cerasa allenerà questa squadra anche nella prossima stagione?

Ancora non ho parlato con la società ma credo che ci siano i presupposti giusti per continuare a lavorare insieme. Il club è molto organizzato, la squadra ha delle basi molto interessanti. Con qualche piccolo accorgimento potremo lottare per le primissime posizioni. A proposito di questo molto presto inizieremo qui al Pierangeli dei raduni per rafforzare tutte le formazioni agonistiche. Qui al Real Monterotondo Scalo già si sta preparando la nuova stagione. Colgo questa occasione per ringraziare la mia squadra per l’impegno e i genitori per come ci hanno seguito. Grazie anche a tutto lo staff per la grande professionalità mostrata”