Bimbi, idee e consigli per passare un’estate serena e sicura

19 / 06 / 2019

Le scuole sono finite e le giornate sono lunghe.  È arrivato il momento di trascorrere ore all’aria aperta e tempo con i bambini. Ecco tanti spunti e idee per vivere un’estate con i bambini divertente e spensierata.

Giochi con i Bimbi

Tenere impegnati i bambini è sicuramente un compito difficile ma è importante approfittare di queste splendide giornate per mantenerli attivi e stimolare le loro menti. Molti sono i giochi da poter fare all’aria aperta, sia soli che in compagnia. Un’idea è quella di allestire al meglio il nostro balcone di casa con giochi  ad acqua, piccole piscine e bolle di sapone.  Ogni bimbo è alla ricerca del proprio spazio quindi sarebbe bello organizzare in un giardino o sul balcone un piccolo rifugio ad esempio una capanna fatta di coperte  oppure tenda da campeggio.  oppure se ne abbiamo la possibilità organizzare giochi di gruppi con gli amici o i compagni di scuola.  Altra attività da fare con i bimQuando si è in molti il divertimento è dietro l’angolo basterà organizzare piccoli party con dolcetti e giochi di gruppo. Anche il disegno o la creazione di lavoretti possono essere un’ottima alternativa sia se si è soli che in compagnia.  Queste attività rappresentano per loro un’occasione per giocare con la fantasia e creare con le proprie mani qualcosa da condividere con l’adulto.

Viaggiare con i bimbi

I viaggi  e le vacanze contribuiscono a creare i ricordi legati alla famiglia, quindi sarà bene pensare ad ogni particolare affinché questi giorni siano indimenticabili.

Prima cosa scegliere località adatte alle esigenze dei nostri cuccioli, che siano raggiungibili in poche ore di macchine o aereo. I Bambini piccoli hanno bisogno di maggior cura, ci sono dei ritmi che vanno assolutamente rispettati.  Sarà bene non allontanarsi troppo, fare viaggi di massimo un paio d’ore, affittare una casa al mare o in montagna purché vada incontro alle esigenze del piccolo. Rispettare quindi, i suoi orari di pappa, nanna, gioco. Ancora meglio se si riuscisse ad avere anche uno spazio esterno per  farlo giocare senza limitarlo in una stanza d’albergo.