La Regione approva la legge sulle aree a rischio ambientale. Novelli: “Grande occasione per tutelare l’Inviolata”

Approvata dal Consiglio Regionale del Lazio la Proposta di Legge 124, a prima firma del Consigliere M5S Marco Cacciatore, sulle aree a rischio ambientale. Un’approvazione resa possibile grazie al passaggio della legge in Commissione Agricoltura e Ambiente, presieduta dal pentastellato Valerio Novelli. “Si tratta di una legge importante- sostiene Novelli- che è un primo passo verso la tutela di territori maltrattati e deturpati da un punto di vista ambientale. Devo fare i miei complimenti al collega Marco Cacciatore, ma anche alla Commissione Agricoltura e Ambiente per il lavoro svolto che ha permesso di arrivare all’approvazione di questa legge in tempi certi”. Ora, quindi, dovranno essere individuate le aree da sottoporre a tutela tra cui quella dell’Inviolata. “Non ci fermiamo qui- conclude il Presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente- perché ora dobbiamo cogliere questa importantissima occasione per far rientrare proprio l’Inviolata nelle aree a rischio ambientale prevista dalla legge. Questo passaggio metterebbe la parola fine agli impianti ad impatto ambientale proprio all’interno dell’Inviolata. Il mio impegno, con tutti i mezzi che mi sono consentiti da Consigliere Regionale, sarà proprio rivolto in questo senso”.