Guidonia, le proposte del sindaco per mantenere il servizio in tutti i quartieri

Si è appena concluso un incontro voluto dal Sindaco Michel Barbet con i rappresentanti dei cittadini di Montecelio e Villanova preoccupati per la possibile perdita di un servizio essenziale nel loro territorio,ovvero quello fornito dalle delegazioni comunali.

Il Sindaco e l’Assessore al Personale Adriana Calì, supportati da alcuni consiglieri comunali, hanno immediatamente informato i rappresentanti della prossima entrata in servizio di nuovo personale che andrà a sostituire i pensionamenti e che è stata pubblicata la determina di giunta che rettifica quella della mancata indicazione della delegazione di Montecelio tra quelle operative. “Con questo atto-spiega il Sindaco- l’Amministrazione dimostra di voler mantenere tutti i servizi, seppur nelle note difficoltà in termini di risorse umane ed economiche”.

La decisione dell’Amministrazione è quella di razionalizzare, ma mantenere attivi dei presidi in tutti i quartieri, per garantire le prestazioni anagrafiche, contando sull’apporto di personale comunale e di altri soggetti che possono mantenere aperti gli uffici fornendo ai cittadini un servizio di Front Office. “A breve verrà pubblicata una manifestazione di interessi-continua l’Assessore Calì- per individuare delle associazioni che vogliano utilizzare i locali messi a disposizione dall’Amministrazione per i loro scopi statutari, ma che possano garantire delle giornate di apertura al pubblico per orientare i cittadini sui servizi offerti dal Comune e supportarli per espletare tutte quelle pratiche che possono essere risolte autonomamente dai cittadini come, ad esempio, con l’autocertificazione”. Tra le altre misure verso il cittadino, come già avviene in altre città, si stanno realizzando dei protocolli di intesa per poter produrre tutti i certificati online oppure attraverso i servizi forniti dalle edicole e dai tabaccai.

In ultimo, è allo studio la possibilità di utilizzare, su prenotazione, le vetture per trasporto di cittadini con difficoltà motorie dal proprio domicilio alle delegazioni.

“Siamo sicuri che i cittadini capiranno le difficoltà nelle quali l’amministrazione si trova- conclude il Sindaco- e apprezzeranno gli sforzi per riuscire a garantire i servizi in chiave più moderna e funzionale”.