Ancora indecisi sulla meta delle vacanze? Ecco la nostra Top 10 di località tutte da scoprire

Servizio di Valerio De Benedetti

16 / 07 / 2019

L’estate è già cominciata ma come ogni anno che si rispetti, sono molte le persone che ancora non hanno le idee chiare su dove trascorrere le proprie vacanze. Sano relax o divertimento folle? Mare, città o montagna? E poi ancora, estero o Italia? Gli alberghi e i B&B si affollano, i colleghi di lavoro hanno prenotato le loro ferie, gli amici sono invece già tornati abbronzati e con tante nuove avventure da raccontare. L’unico con le mani in mano sei tu, ma sei ancora in tempo per dare una svolta alla tua estate. Per questo abbiamo deciso di stilare una lista di dieci mete non troppo lontane fra le quali scegliere la più adatta a voi.

DUBROVNIK CROAZIA
Perla dell’Adriatico, Dubrovnik si trova sulla punta più a sud della Croazia, offre baie dove il mare non delude mai e vanta  una grande varietà di spiagge: la maggior parte  di esse sono fatte di ciottoli, ma ce ne sono alcune sabbiose perfette anche per i bambini e per le attività più disparate. La spiaggia Copacabana è la più grande ed è una delle più amate destinazioni estive per famiglie, è posta sulla penisola di Lapad e la si può comodamente raggiungere col bus dal centro (in circa 20 minuti). La spiaggia offre qualsivoglia servizio, comodità e sport acquatici: sci d’acqua, surf, discese dagli scivoli e molto altro. Dell’arcipelago delle isole Elafite, facilmente raggiungibile dal porto vecchio, vi segnaliamo l’isola di Lokrum, distante circa 15 minuti di traghetto: un’incantevole isola ricca di vegetazione con una bella spiaggia naturista. A Lokrum potete anche visitare il monastero benedettino, un piccolo giardino botanico o fare un tuffo nel laghetto salato di Mrtvo More. Si può anche noleggiare la canoa per fare tutto il giro dell’isola. Per chi ama l’arte c’è anche la città vecchia e il centro storico con un tesoro architettonico interamente restaurato (dopo i tremendi bombardamenti del dicembre 1991) e poi sigillato con l’iscrizione tra i patrimoni Unesco. Impossibile non farsi incantare dalle mura che costeggiano la città dando sul mare. Circa due km di percorso, 16 torri e 4 fortezze a caratterizzarle. Da non perdere nemmeno la famosa “Placa”, la via dello shopping della città.

VILLASIMIUS – SARDEGNA
Ci troviamo  nella parte sud-orientale della Sardegna: difficile non rimanere incantati dalle tante calette e dagli isolotti che offre questo territorio. La spiaggia di Porto Giunco è una delle attrazioni più rinomate del posto, e da qui è facilmente raggiungibile a piedi una torre spagnola del XVI secolo, aperta a tutti e visitabile fino alla cima percorrendo una sorta di scala a chiocciola. Altro posto da non perdere la Spiaggia del Riso, che si trova sul lato settentrionale di Villasimius, così rinominata per la sua sabbia bianca composta da granellini di quarzo che ricordano appunto i chicchi di riso. È possibile prenotare delle escursioni a cavallo o delle gite in barca, oltre alle immersioni subacque per perdersi nei bellissimi fondali del posto. Alle sue spalle troviamo la catena montuosa del Parco dei Sette Fratelli, dove fare escursioni nel bosco e immergersi nella macchia mediterranea. La città di Villasimius à ha alle spalle anche una lunga e importante storia, soprattutto per la sua posizione strategica. La Fortezza Vecchia, situata su un promontorio poco distante da Capo Carbonara, è la testimonianza più importante della dominazione aragonese. Il centro della città è molto piccolo, tranquillo ma al tempo stesso vivace grazie alla presenza di tanti localini aperti anche di notte. 

ISOLA DEI CONIGLI –LAMPEDUSA
Molti la dipingono come la spiaggia più bella del Mondo, diversi i riconoscimenti ricevuti negli anni. L’Isola dei Conigli è senza dubbio uno dei luoghi più belli da visitare nella nostra penisola. Si trova nella parte sud-ovest di Lampedusa e fa parte dell’arcipelago delle isole Pelagie. La sua tutela è affidata da anni a Legambiente. Per farcela raccontare meglio, abbiamo incontrato Chiara Del Buono, 24enne di Settecamini, studentessa che sogna di diventare una giornalista: “Sono stata a Lampedusa per tre volte, e in ogni occasione ho fatto tappa all’Isola dei Conigli. Un posto davvero incantevole”. Sabbia bianca e mare cristallino, impossibile non innamorarsi a prima vista di questo luogo rimasto intatto nel tempo: “L’isola è inabitata, c’è anche un presidio permanente sulla spiaggia. È aperta al pubblico solo dalle 7:00 del mattino alle 19:00 di sera”. Chiara ci spiega poi come raggiungerla: “Dal centro di Lampedusa all’isola è necessario avvalersi della macchina oppure dei mezzi pubblici. Si può arrivare fino ad un certo punto, poi per scendere fino alla spiaggia si deve percorrere un sentiero un po’ tortuoso per circa 20 minuti”. Visitare l’Isola dei Conigli quindi, significa soggiornare a Lampedusa, altro vanto italiano da cui Chiara è rimasta affascinata: “La vita dell’isola è prettamente riservata al turismo: si capisce che è un luogo che vive l’estate. Le spiaggie da non perdere assolutamente sono la Tabaccara, raggiungibile solo in barca e Cala Pulcino, dove ci si arriva camminando per qualche minuto in mezzo alla natura”. Oltre ai tanti posti d’attrazione non manca poi anche lo svago: “Si possono prenotare giri in barca e visitare luoghi nascosti. La strada principale, via Roma, è piena di negozietti, ristoranti tipici e locali aperti anche di notte che propongono musica dal vivo”. Chiosa finale con un consiglio: “Andate a Lampedusa e non ve ne pentirete. Noleggiate un mezzo per non perdervi nulla, i prezzi sull’isola sono modici e alla portata di tutti. Io ci ho lasciato un pezzo di cuore…”.

LEFKADA – GRECIA
Spiagge bellissime, isolotti incontaminati, antichi borghi da scoprire, chiese e monasteri da visitare. Lefkada è una delle Isole Ionie che si trovano a ovest della Grecia continentale. Rinomata per il suo mare cristallino, è l’unica isola greca raggiungibile anche con l’auto, grazie ad una strada rialzata e un ponte mobile che la collegano alla terraferma. Per conoscerla meglio, abbiamo deciso di parlarne con Iacopo Alfani, un giovane barman tiburtino di 29 anni, titolare di un pub della zona, che a Lefkada ha trascorso le sue ultime vacanze: “Ho passato alcuni giorni di completo relax. L’isola non è grandissima, ci sono molte attrazioni turistiche, la vita notturna invece è tranquilla. Si trovano alcuni localini, però non aspettatevi grandi discoteche o posti simili. Secondo me è l’ideale per le famiglie”. Il divertimento comunque non manca: “Lefkada è l’isola del Kit Surf, ogni giorno centinaia di persone provano questo sport davvero adrenalinico. Si possono prenotare anche delle escursioni in barca che ti permettono di raggiungere gli isolotti vicini”. Le spiagge che meritano di essere visitate sono tante. Iacopo ce ne consiglia alcune: “Difficile dire quale sia la più bella. Se proprio devo sceglierne alcune dico Porto Katsiki, Egremni, Gialos, Kalamitsi e Agiofili”. Poi conclude: “Per girare l’isola consiglio un auto, ma anche un motorino va bene. Le strade sono un po’ strette sullo stile delle altre isole greche. La cosa che mi ha sorpreso di più però, sono i prezzi davvero economici. Per mangiare si spende pochissimo, così come per affittare lettini e ombrelloni”. Insomma, un’isola rimasta ancora perlopiù incontaminata, capace di conservare con estrema cura le sue bellezze

MONTAGNA

AURONZO DI CADORE – DOLOMITI
Piccolo paese ai piedi delle Dolomiti, sormontato dalle famose Tre Cime di Lavaredo, Auronzo di Cadore si trova in Veneto, in provincia di Belluno. Passato alle cronache per essere il paese ospitante della S.S. Lazio per il ritiro estivo, Auronzo rappresenta una delle località turistiche di montagna più apprezzate. Se d’inverno domina lo sci, l’estate invece ci si può divertire con il fun bob. Le escursioni per i sentieri che portano alle Tre Cime di Lavaredo sono una delle attrattive più importanti, così come quelle al Lago di Santa Caterina. È possibile anche immergersi nelle gelide acque del ruscello che sfociano nel lago e che hanno un’effetto terapeutico per le gambe e la circolazione. Tanti i posti in cui soggiornare, dai classici B&B, fino agli Hotel e alle case vacanza, tutti rigorosamente costruiti in legno. Non mancano pub e locali dove passare la serata, nonostante la vita notturna non sia così frenetica. A pochi kilometri c’è Misurina, ma soprattutto Cortina d’Ampezzo, raggiungibile con un’ora di macchina .

BADIA PRATAGLIA -AREZZO
Per gli amanti della montagna che preferiscono però non allontanarsi troppo da casa, l’Appennino Tosco-Romagnolo potrebbe essere l’ideale. È proprio qui, vicino al valico dei Mandrioli, che abbiamo scoperto Badia Prataglia, un piccolo centro turistico immerso nel verde rigoglioso dei boschi in provincia di Arezzo. Abitato principalmente da boscaioli e falegnami, il paese si contraddistingue per la vasta vegetazione di abeti, faggi, querce e castagni. È questo il posto ideale per trascorrere una vacanza attiva ma anche rilassante. Il luogo perfetto per chi ama le escursioni a piedi, a cavallo o in mountain bike. Se andate a Badia Pataglia, non potete non visitare il Parco Nazionale delle Foreste Cantinesi, vero punto di attrazione del luogo. Oltre 600 km di sentieri escursionistici, nove percorsi naturalistici, ma anche altri due adatti per i non vedenti e per le persone con disabilità. Va assolutamente visitata anche la Pieve di Santa Maria Assunta, l’unico residuo di un monastero costruito nel 986 e consacrato nel 1008. La cripta risale all’epoca romana.

Città

DUBLINO
Capitale della Repubblica d’Irlanda, Dublino è senza dubbio una delle mete più attrattive in Europa. Situato sulla costa orientale, è la città più grande del paese (115 km quadrati di territorio) e il centro dista soltanto 20 minuti di macchina dal mare. Estati fresche ed inverni miti, ecco perché sono in molti a sceglierla come meta da visitare nei periodi estivi. Il centro città è molto piccolo, e i luoghi di maggior interesse si trovano tutti a ridosso del Liffey, il fiume che taglia in due la capitale irlandese. Per gli amanti del verde, immancabile la visita a St. Stephen, dove rilassarsi in riva a un laghetto. Proseguendo il percorso è facile raggiungere anche la St. Patrick Cathedral, e il famoso Castello di Dublino. Tra luglio e agosto la città si trasforma, l’energia e l’allegria celtica che contraddistingue le persone del posto vi trascinerà. Se visitate Dublino non potete non provare la birra scura, vero e proprio prodotto tipico del luogo. Più di mille pub dei più diversi stili, affollano le vie cittadine, senza dimenticare il Guinness Storehouse. Per gli innamorati è d’obbligo la visita a Whitefriars Street Church, dove si trovano le reliquie di San Valentino. Per evitare il traffico cittadino, sono in molti a muoversi scegliendo la bici oppure il segway, mezzo di trasporto molto quotato in zona, soprattutto per i più pigri.

BRUGES Una vera e propria perla del Belgio. Bruges è capoluogo e maggiore città delle Fiandre occidentali. Sede permanente del Collegio d’Europa, il suo centro storico è stato proclamato patrimonio dell’Umanità e dell’UNESCO. Quasi 120mila abitanti, si distingue per i canali (è chiamata per questo “La piccola Venezia”), le strade ciottolate e gli edifici medievali, vera attrazione del posto. Bruges è considerata una delle città più romantiche d’Europa, ideale per le coppie che vogliono vivere una vacanza tranquilla e spensierata. Visitabile in uno o due giorni, è facilmente raggiungibile da Bruxelles in treno in circa un’ora di viaggio (C’è un treno per ogni ora). Il consiglio è di rimanere almeno una notte per passare una serata indimenticabile. Col calar del sole infatti, la città si illumina ed i canali diventano dei luoghi tranquilli dove passeggiare e godersi il panorama da cartolina. La piazza principale, nonché la più famosa del posto è Grote Markt. Se andate a Bruges è d’obbligo salire in cima al campanile di Belfort per ammirare dall’alto il panorama. Infine non si può prescindere da una gita in barca o in battello fra i tantissimi canali che attraversano la città, e dal visitare al tramonto il Molo del Rosario, un luogo magico, affollato da migliaia di turisti ogni giorno. Oltre alla tipica birra belga, non perdete l’occasione di gustare un supercalorico Waffles, una specialità del posto ricoperto di cioccolato, panna montata oppure frutta.

LUBIANA
Capitale della Slovenia, Lubiana è una città immersa nel verde, è attraversata dal fiume Ljubljanica lungo le cui rive sono presenti alcuni caffè all’aperto molto caratteristici che di notte ospitano anche la movida locale. Tutta la città è “segnata” dalle incredibili opere del geniale architetto ed urbanista Jože Plečnik. Sono molti i posti d’attrazione del luogo, primo su tutti il Parco Tivoli, un’immensa area verde, la più vasta della città. Sulla cima della collina Grajska Planota, si erge il monumentale Castello di Lubiana, risalente addirittura al Medioevo. Impossibile non immergersi una mezza giornata anche nel Mercato Centrale, che ogni giorno va in scena nel centro della città. Principale punto vendita del luogo ma anche popolare punto di ritrovo e socializzazione, qui è possibile gustare tanti prodotti locali come il prosciutto del Carso, il paté di cavallo, formaggi gustosi e infine la tipica torta potica”. Caratteristico anche il Ponte Tromostovje, formato da tre ponti pedonali e che fa da ingresso alla città vecchia. È qui che ogni giorno molti musicisti di strada deliziano i passanti con i loro strumenti e le loro doti canore.

PERUGIA
Per chi invece preferisce non allontanarsi dall’Italia, il nostro consiglio ricade su Perugia. Capoluogo di regione dell’Umbria, nota a tutti per le mura difensive che circondano il centro storico. Prezzi accessibili a tutti, la città è tranquillamente visitabile a piedi. Il Palazzo dei Priori rappresenta una delle attrattive più importanti, ed è qui che sono raccolte molte opere dell’arte umbra. La cattedrale gotica, affacciata su piazza IV Novembre, ospita affreschi e dipinti di epoca rinascimentale. Al centro della piazza si trova la Fontana Maggiore, realizzata in marmo, con bassorilievi che raffigurano i segni zodiacali e scene della Bibbia. Se andate a Perugia, non potete non visitare la famosa Casa del cioccolato Perugina, l’azienda produttrice dei “Baci”, ormai diventati un’icona nel mondo. Nelle vicinanze, a soli 40 minuti di macchina, potete visitare Borgo Panicale, eletto fra gli scorci più belli d’Italia, dove si possono ammirare vedute paesaggistiche da togliere il fiato, come quella che dà sul Lago Trasimeno. Arroccato sul Monte Petrasvella, colpisce per la forma particolare, con le casette allineate a formare delle ellissi intorno alle piazze principali del paese.