GUIDONIA – 50enne non si ferma allo stop, travolti due 17enni in scooter

Non si è fermato allo stop e ha travolto due minorenni sullo scooter. Drammatico incidente stradale ieri sera, venerdì 19 luglio, in via Bordin a Guidonia, lo stradone che collega la stazione ferroviaria con via Pantano. Il bilancio è di due 17enni ricoverati in prognosi riservata all’Umberto I di Roma e di un 50enne trasportato al Policlinico Casilino. Secondo una prima sommaria ricostruzione della Polizia stradale di Tivoli, il dramma si è consumato verso le 23. I due minorenni viaggiavano in sella ad uno scooter Kymco 150. Alla guida un 17enne di Villanova, noto talento del calcio provinciale, come passeggera una amica e coetanea di Settecamini alunna del Liceo delle Scienze Umane “Ettore Majorana”. La Polizia ha accertato che lo scooter proveniva da via Mario Di Trani, ha attraversato i binari del passaggio a livello per imboccare via Moris e raggiungere viale Roma, ma non ci è arrivato. Addosso allo scooter è piombata una Smart condotta da un 50enne originario della provincia di Terni ma domiciliato a Guidonia Montecelio. L’impatto è stato devastante. Ai sanitari del 118 le condizioni più gravi sono sembrate quelle del talento calcistico rinvenuto privo di sensi, mentre l’amica era cosciente ma gravemente ferita. Per estrarre il 50enne dall’abitacolo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Sono ancora in corso i rilievi della Polizia Stradale per ricostruire la dinamica esatta.