Via Cesurni – Razzia di materiale ferroviario: due arresti

Sono stati i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme a sorprendere ieri mattina, martedì 23 luglio, due persone di 54 e 23 anni mentre facevano razzia di materiale e attrezzi, all’interno di un cantiere ferroviario in via Cesurni. I due, che sono risultati essere senza occupazione e con precedenti penali, sono stati “pizzicati” dai militari mentre caricavano su un furgone, due carrucole metalliche con tiranti e corde in acciaio della lunghezza di circa 15 metri. Le indagini hanno stabilito che il materiale era di proprietà della società che sta realizzando il raddoppio della linea ferroviaria tra le stazioni FS di Lunghezza e Guidonia Montecelio e che, prima di essere sottratto, era custodito in un’area cantiere. La refurtiva è stata recuperata dai carabinieri e restituita. I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni.