Monterotondo – Controlli dei carabinieri: tre arresti

In distinte operazioni di controllo sul territorio nei Comuni di Mentana e Fonte Nuova, i carabinieri hanno arrestato 3 persone per maltrattamenti in famiglia, per furto in abitazione e per violazione della normativa in materia di stupefacenti.

FONTE NUOVA – i Carabinieri della Stazione di Mentana hanno arrestato a Fonte Nuova un 63enne del posto per maltrattamenti in famiglia e mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. L’uomo ha violato l’ordinanza di allontanamento dalla casa familiare, emessa dal GIP del Tribunale di Tivoli, e si è presentato sotto l’abitazione della compagna, sita in via IV Novembre, minacciandola di morte. I militari sono intervenuti immediatamente e hannlo bloccato l’uomo, conducendolo in caserma. Ora si trova nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell’A.G. di Tivoli.

MENTANA – I Carabinieri di Mentana hanno arrestato un 53enne, romeno, per furto in abitazione. I militari, dopo una breve indagine, scaturita a seguito del furto consumato all’interno di un’abitazione di via Romitorio di Mentana, hanno individuato presso il domicilio dello straniero numerosi attrezzi agricoli. All’interno dell’abitazione, distante poche centinaia di metri dal luogo del furto, sono stati recuperati: una saldatrice, un compressore e una TV. Tutto è stato riconsegnato al legittimo proprietario mentre il ladro è finito ai domiciliari.

TOR LUPARA – I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 48enne di Tor Lupara, già noto alle FF.PP., per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare eseguita presso la sua abitazione di via XXIV Maggio, è stato trovato in possesso di una busta contenente 223 dosi cocaina per un peso complessivo di 156 gr. Il 48enne si trova ora ai domiciliari.