ROMA – Delitto Cerciello, fiaccolata a Campo de’ Fiori in ricordo del carabiniere ucciso

09 / 09 / 2019

Il Sim (Sindacato Italiano Militari) Carabinieri, in occasione della ricorrenza della tragica morte del collega, Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega, ha organizzato una fiaccolata per giovedì 26 settembre.

L’iniziativa esula dal mero fatto di cronaca ed è promossa con il solo intento di mantenere vivo il ricordo del collega, con un percorso simbolico per le vie del quartiere in cui prestava servizio e dove era da tutti conosciuto ed amato.

In un comunicato stampa “il Sim Carabinieri prende le distanze fin da ora da chiunque voglia strumentalizzare l’evento per interesse personalistico, politico o di qualsiasi natura. A tal proposito non saranno ammesse bandiere di qualsivoglia tipologia, foggia e dimensione. Si invitano i partecipanti ad indossare una maglietta di colore bianco durante l’intero arco della manifestazione.  Non importa quanti saremo: il silenzio e la preghiera dovranno essere le nostre uniche e sole bandiere per ricordare Mario, che ha saputo rappresentare ed incarnare l’essenza stessa dell’essere Carabiniere al servizio della comunità. Partecipare vuol dire ricordare un Uomo dello Stato, che ha scelto di servire una bandiera ed un popolo, lontano da ogni effimero protagonismo. Questa la prerogativa della nostra fiaccolata con la quale invitiamo ogni cittadino ad essere in piazza, al nostro fianco, lontani da colori politici, per ricordare uno di noi”.

Il corteo si muoverà da Piazza Farnese alle 20 verso Via dei Baullari, Campo de Fiori, per proseguire in Via dei Giubbonari, Via della Pietà per giungere infine in Piazza del Monte di Pietà dove verrà recitato il Santo Rosario, nello spirito di fratellanza, mutuo soccorso e solidarietà che sono alla base del sindacato