Nordic Walking “Valle dell’Aniene”: dal Nepal al Gran Sasso d’Italia

Una stagione piena di impegni quella della Nordic Walking “Valle dell’Aniene”. Dal lontano Nepal fino al Gran Sasso d’Italia, passando per altri straordinari paesaggi, i partecipanti hanno potuto apprezzare location uniche al mondo. Rammentiamo che la disciplina in questione è un tipo di attività fisica e sportiva che si pratica utilizzando bastoni appositamente studiati, somiglianti a quelli utilizzati nello sci di fondo. La camminata nordica, in poco tempo, è davvero diventata una disciplina molto praticata. Sport praticabile da qualsiasi fascia di età, una delle sue più importanti peculiarità è la riscoperta delle di zone locali spesso dimenticate. La Nordic Walking “Valle dell’Aniene” si trova certamente al top per via della competenza del gruppo organizzatore e per il numero elevato di partecipanti. Possiamo ormai definire storico il viaggio nel deserto del Sahara, un luogo singolare e molto ricco di fascino. Il viaggio in Nepal invece è riservato per un numero massimo di sedici visitatori. L’iniziativa è in programma dal 24 ottobre al 9 novembre con l’arrivo stabilito all’aeroporto di Kathmandu per poi raggiugere Besisahar, dopo sei ore di viaggio su strada. Nello sport tiburtino la camminata nordica è senza dubbio una delle attività di maggiore successo ed è, ovviamente, destinata a proseguire la sua straordinaria escalation.

Fernando Giacomo Isabella      

MALTEMPO NEL NORD-EST ROMANO, ALLAGAMENTI E DISAGI

GUIDONIA, POST SCUOLA SENZA PRANZO: L’APPELLO DELLE MAMME

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *