Castel Madama – Proseguono i lavori per la messa in sicurezza del territorio

Proseguono gli interventi di messa in sicurezza del territorio di Castel Madama. Operai e tecnici sono intervenuti per sanare il movimento franoso della strada di Fonte Santocco. «Un intervento – spiega Federico Pietropaoli, assessore ai lavori pubblici – realizzato con pali trivellati di cemento armato di dodici metri per consolidare il versante della frana. Al termine dei lavori l’intera via sarà asfaltata per migliorare la viabilità e la sicurezza».

La spesa dei lavori ammonta a novantacinquemila euro finanziati dal Ministero degli Interni. Lo scorso marzo, infatti, il Viminale ha destinato oltre quattro milioni e mezzo di euro per la messa in sicurezza del territorio di Castel Madama. Un finanziamento importante, stanziato con la Legge n. 205 del 27.12.2017 (Legge di Bilancio 2018) in favore dei comuni.
Il Ministero degli Interni aveva approvato anche il progetto presentato dall’amministrazione Pascucci per consolidare il dissesto idrogeologico della parete posta lungo via Delle Cave, in prossimità della sede del GEC Gruppoequestrecastellano. «E’ stato effettuato un intervento di rivestimento della scarpata con la stesura di biotessile biodegradabile in juta. Un lavoro importante per il quale sono stati investiti 90 mila euro. Inoltre – prosegue Federico Pietropaoli – grazie all’intervento dell’amministrazione comunale l’Acea provvederà a bonificare il tratto di rete idrica da Via San Francesco di Sales, all’altezza del convento dei Padri Oblati, fino a Piazza delle Cave. I lavori dureranno un mese al termine dei quali l’amministrazione Pascucci provvederà ad asfaltare l’intero tratto stradale.
E’ già stato chiuso, invece, il cantiere di via delle Fratte. La scorsa settimana sono terminati i lavori per la realizzazione della palificata.