La vita (ri)comincia a sessant’anni

Sportivi, curiosi, pieni di progetti e più felici dei giovani. Ecco chi sono e cosa fanno gli over 65 di oggi

02 / 03 / 2020
La vita (ri)comincia a Sessant’anni

In foto Luigi Quaranta, settantenne di Tivoli che si allena in palestra tre volte a settimana 

Non sono più giovani ma non si sentono affatto “vecchi” e secondo una ricerca della Stony Brook University di New York sono anche più felici dei quarantenni. Oggi dopo i sessant’anni si ricomincia a sognare, viaggiare e dedicarsi a sé con corsi di Yoga, ballo, informatica e teatro.

corso di informatica a Fonte Nuova ISS Frammartino

A Fonte Nuova i nonni sono “digitali” e fanno un corso di informatica promosso dall’ISS Frammartino, a Mentana invece si incontrano una volta a settimana in biblioteca per letture tra nonni e nipoti con il progetto “Ti leggo, mi leggi” e “Tra ricordi e riscoperte”.

Ma chi sono i nuovi over 65? Come vivono, che aspettative hanno e quali sono le loro difficoltà?

Luisa Marchini, 80 anni, prof di inglese all’UPE

Ce lo raccontano Luigi Quaranta (in foto), settantenne di Tivoli che si allena alla palestra Più Vista di Villanova 3 volte a settimana, e Luisa Marchini (a sinistra) monterotondese doc che a 80 anni continua a insegnare inglese all’Università Popolare Eretina. Perché, come dice lei si invecchia solo quando si smette di imparare”.(El.Gi)

 

IL SERVIZIO COMPLETO IN EDICOLA SU TIBURNO DEL 3 MARZO 2020