Più di cento controlli del corpo di Polizia Locale dell’Unione Sabina Romana

Come disposto dal nuovo decreto emesso dal premier Conte, il corpo di Polizia Locale dell’Unione Sabina Romana in questi giorni sta svolgendo un attento lavoro di controllo e di prevenzione sul territorio. Il comandante dottor Alberto Del Sordo sta dirigendo i suoi uomini congiuntamente, e in regime di piena collaborazione, all’arma dei Carabinieri. In un momento così delicato, coadiuvare le forze si sta rivelando davvero una carta vincente, soprattutto in considerazione di un territorio molto vasto e comprendente i comuni di Nerola, Montorio Romano, Moricone e Monteflavio (quest’ultimo interessato da un caso di Covid -19).

I controlli, che hanno interessato più di 100 veicoli in due giorni, hanno dato un responso di grande rispetto da parte della cittadinanza e dei commercianti locali, la polizia locale Inoltre, sta dando assistenza alle attività quotidiane e istituzionali che la pubblica amministrazione deve comunque svolgere garantendo il massimo rispetto delle nuove disposizioni. Il territorio è dunque presidiato 24 ore su 24 e i confini assoggettati ai controlli delle volanti.

”Sono davvero soddisfatto dell’attività fin qui esperita da parte dei miei agenti che sono anche tornati dalle ferie pur di dare una mano alla collettività – Così il comandante Del Sordo – è un particolare ringraziamento al mio vice comandante Santino Cupelli, che conosce a menadito il territorio, e ai comandanti di stazione Carabinieri Vincenzo Taliano e Igor Massimo Nocilla con cui siamo in un rapporto di grande amicizia e partnership. Nel Corpo di Polizia stiamo stringendo i denti pur non avendo a disposizione i migliori strumenti per lavorare al meglio e in sicurezza, ma ci siamo per tutti dando un piccolo contributo per sconfiggere questa pandemia e soccorrere chi è davvero in una situazione di emergenza”.