Misure anti-emergenza, Castel Madama sospende il pagamento delle tasse comunali

sospeso il pagamento dei tributi comunali che hanno scadenza tra il 1 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 (fino alla data del 30 giugno 2020), mentre resta confermata, fino a nuovo avviso la scadenza dell'Imu prevista per il 16 giugno 2020 

Il Comune di Castel Madama ha approvato oggi, 24 marzo 2020 una serie di misure finalizzate alla mitigazione degli effetti dell’emergenza sul sistema produttivo. In particolare viene sospeso il pagamento dei tributi comunali che hanno scadenza tra il 1 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 (fino alla data del 30 giugno 2020), mentre resta confermata, fino a nuovo avviso la scadenza dell’Imu prevista per il 16 giugno 2020

con la Delibera di Giunta n 21 del 24 marzo 2020 si delibera:

  • Con riferimento alle tasse comunali sospensione il pagamento dei tributi (ivi comprese le rateizzazione concesse) che hanno scadenza nel periodo compreso tra il 1 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 fino alla data del 30 giugno 2020.
  • resta confermata la scadenza dell’Imu prevista per il 16 giugno 2020 salvo diverse disposizioni che dovessero essere d’ora in poi emanate
  • sospensione dell’applicazione di sanzioni ed interessi nei confronti di chi provvederà al pagamento dei tributi comunali già notificati alla data di pubblicazione del presente provvedimento (24 marzo 2020) effettuati oltre le scadenze stabilite-
  • rimanda a un successivo atto la indicazione dei termini di ripristino della regolare attività in materia di pagamento dei tributi comunali
  • dispone l’esenzione dal pagamento della TOSAP dovuto da coloro che svolgono mercato in sede fissa, relativamente alle settimane in cui il mercato settimanale non viene svolto per disposizione normativa /ordinanza regionale
  • dispone l’esenzione dal pagamento della Tosap dei pubblici esercizi regolarmente autorizzati, relativamente al periodo intercorrente tra la data di sospensione obbligatoria delle rispettive attività e la riapertura, come previsto della normativa nazionale /ordinanza.
  • di rimandare a successivo provvedimento la quantificazione della riduzione della Tosap dovuta per il corrente anno dai pubblici esercizi di cui al punto precedente per il periodo successivo alla sospensione dell’attività