Capena – Martedì 31 avrà luogo la sanificazione delle strade dei luoghi comunali più frequentati.

Dai primi giorni dell’emergenza Covid-19 con il supporto dell” ATI Diodoro- Global Service che cura la raccolta differenziata abbiamo iniziato una pulizia più accurata seguita da una disinfezione nel centro storico, mentre nel resto del comune è stata intensificata la pulizia delle strade.

Martedì 31 marzo ’20 dalla mezzanotte, salvo condizioni meteo avverse, avrà luogo la sanificazione, attraverso una ditta specializzata, saranno utilizzati prodotti nel rispetto dell’ambiente e della salute; la disinfezione sarà fatta sulle strade (per oltre 20 km) e sui luoghi comunali maggiormente frequentati.
L’esecuzione del lavoro verrà condotta tramite mezzo atomizzato dotato di dispositivo ULV, le superfici trattate saranno ricoperte da un prodotto che disattiverà i microrganismi presenti sia essi batteri che virus.

Non chiederemo lo spostamento delle auto posteggiate correttamente perché non vogliamo in nessun modo creare assembramenti, ma è necessario togliere le macchine parcheggiate “selvaggiamente” sui marciapiedi per permettere una pulizia accurata.
Invitiamo inoltre coloro che vivono nel centro storico di lasciare le macchine in sosta correttamente, sono disponibili parcheggi a: Piazza Civitucola, Piazza Due agosto e Parcheggio di Via Silla al centro storico; le macchine fuori sosta possono stare il tempo necessario per lo scarico della spesa, dopo debbono essere parcheggiate regolarmente, la viabilità deve essere fluida per il passaggio di mezzi di soccorso.

GRAZIE
#comunedicapena #capena #sanificazionestrade

A QUESTO PUNTO È’ DOVEROSO PRECISARE .
BASTA CON LA POLEMICA FINE A SE STESSA ANCHE IN UN MOMENTO DRAMMATICO COME QUESTO .
SONO A VOLTE SCORAGGIATO , DELUSO, OFFES0.
POSSIAMO SICURAMENTE IN UNA SITUAZIONE COME QUESTA FARE DEGLI ERRORI COME TUTTI MA METTERE IN DISCUSSIONE LA BUONA FEDE DELLE ISTITUZIONI E COSA GRAVISSIMA , LASCIANDO IPOTIZZARE CHE TRATTIAMO I CITTADINI DELIBERATAMENTE IN MODO DIVERSO .

Scrivo ora più da medico che da sindaco
L’assessorato alla manutenzione e la Giunta sono stati in queste settimane molto più attento alla pulizia delle strade . Sappiamo bene , l’ho detto molte volte che il contagio avviene per altre vie che ripetono sono :
Luoghi chiusi , poco areati , molto frequentati . Toccare superficie nei gesti quotidiani .
Chi tocca le strade ? Il virus nell’aria ed a terra resiste pochissimo .
Pur tuttavia pulire in via straordinaria strade e marciapiedi , non con interventi “ spontanei “ ma rispettando ambiente e le persone addette può essere sicuramente una cosa in più .
Di terzo livello .
Prima bisogna fare altre cose . Ad esempio le attività commerciali come stanno facendo pulire con attenzione piazzali antistanti e carrelli .
La pulizia delle strade sicuramente ha un risvolto psicologico anch’esso utile “Qualcuno si prende cura di noi .”
Ma come medico voglio precisare che con questi interventi non andremo a sanificare in modo “totale “ l’ambiente .
Il virus purtroppo viaggia con noi e con i nostri spostamenti .
La migliore cosa che possiamo tutto fare in questi giorni e’
STARE A CASA

USCIRE PER NECESSITÀ ASSOLUTA

RESTARE DISTANTI

E poi cerchiamo tutti di collaborare
Lavoriamo insieme per lo stesso obiettivo

Rinunciamo per questo periodo alle polemiche
Non Servono a nulla
Noi stiamo lavorando con grande intensità .
Aiutiamoci tutti stiamo nella stessa trincea , stiamo nella stessa barca .