TIVOLI – Covid-19, un morto e un sospetto contagiato: in quarantena 28 ospiti della Casa di Accoglienza

08 / 04 / 2020

Un paziente morto risultato positivo, un altro ricoverato perché considerato sospetto. Per questo oggi, mercoledì 8 aprile, la Asl Roma 5 ha disposto lo stato di sorveglianza sanitaria sulla Casa di Accoglienza di via Maremmana inferiore, a Villa Adriana.
Si tratta di una struttura gestita dall’associazione “Prendi tuo fratello sulle spalle” che offre ospitalità a 28 uomini tra detenuti, ex detenuti e senza fissa dimora di età compresa fra i 40 e i 70 anni, una struttura aperta a dicembre 2019 e finora ignota al Comune di Tivoli.
La scoperta è stata fatta in seguito al decesso di un 79enne senzatetto deceduto lunedì 6 aprile all’ospedale “San Giovanni Evangelista”.
L’anziano era risultato negativo ad un primo tampone ai polmoni, mentre il secondo esame effettuato al naso era risultato positivo.
Oggi, mercoledì 8 aprile, la svolta. Nella mattinata un secondo ospite della Casa d’Accoglienza è stato trasportato al pronto soccorso coi sintomi del Coronavirus e sono attualmente in corso accertamenti.
Appresa la notizia, il sindaco Giuseppe Proietti ha immediatamente allertato il dipartimento di Prevenzione della Asl e la Compagnia dei Carabinieri che nel pomeriggio hanno effettuato un sopralluogo nella casa privata disponendo lo stato di sorveglianza sanitaria per i 28 ospiti.
Già da domani detenuti, ex detenuti e senza fissa dimora verranno sottoposti a tampone per verificare eventuali contagi.