La riapertura del McDonald’s di Capena: tra file, carabinieri e macchine spinte a mano

A Capena tutti in fila per un Crispy Mc Bacon

06 / 05 / 2020

Alle 18 la riapertura dopo quasi due mesi di lockdown del McDonald’s di via Tiberina a Capena vede già tre auto in fila, che arrivano a lambire la consolare.
La prima cliente è Alizia, che alle 17.30 era già qui, pressata dalla figlia 12enne cui aveva promesso un Crispy Mc Bacon. Peccato che l’attesa per più di mezz’ora a fari accesi della Nissan Micra abbia fatto bloccare l’auto con la batteria a terra e abbia costretto il personale a spingerla via dalla sbarra per consentire il flusso delle altre auto.
Prima della riapertura, una pattuglia con due Carabinieri della stazione di Capena è venuta a sincerarsi che fossero prese le misure adatte a creare un flusso di auto con un’unica entrata e un’unica uscita per non intasare via Tiberina. I manager di McDonald’s hanno quindi transennato l’area e hanno messo un addetto del locale a governare il flusso di auto nel piazzale antistante il McDrive.