Calo di fatturato dal 30% in su per le aziende del Nord-Est

11 / 05 / 2020

Al nostro sondaggio su come se la cavano le aziende del Nord-Est al tempo del coronavirus, nonostante una buona percentuale sia fiduciosa per un esito positivo della crisi, un numero che sfiora il 42% sostiene che avrà una perdita di fatturato pari al 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ma non sono pochi gli imprenditori secondo i quali il calo sarà del 50%, come dichiarato dal 22,6%, percentuale che sale al 32,3% per coloro che stimano invece una diminuzione superiore al 50%.

Dunque, al di là di qualsiasi speranza per il domani, i dati (raccolti dal 4 al 10 maggio) evidenziano una situazione non certo ottimale per la maggior parte degli intervistati, poiché il tonfo del fatturato sale dal 50% in su per una platea di almeno il 54,9%. Sembra insomma che oscillano i numeri ma l’ottimismo rimane indenne, anche se le aziende che non hanno ricevuto alcun aiuto economico dallo Stato sfiorano l’84%.

Edicola digitale

Clicca e ottieni subito 4 copie gratuite