Francesco Salini, eSporter tiburtino: “Siamo dei professionisti, il nostro settore in crescita”

eSports, da fenomeno sociale a business miliardario sognando le Olimpiadi

12 / 05 / 2020
Francesco Salini, eSporter tiburtino: “Siamo dei professionisti, il nostro settore in crescita"
Francesco Salini, eSporter tiburtino: “Siamo dei professionisti, il nostro settore in crescita"

di Valerio De Benedetti

La passione di milioni di persone in tutto il mondo, diventata un vero e proprio settore industriale in costante crescita. Ogni anno miliardi di dollari vengono spesi per i videogiochi, dalla loro creazione agli aggiornamenti, fino all’organizzazione di eventi e vere e proprie competizioni. Un business enorme, che è sfociato nella nascita degli eSports, per definizione gli sport elettronici. Si, perchè questi sono ormai da considerarsi una vera e propria disciplina, con tanto di giocatori professionisti, procuratori, tifosi, sponsor e contratti ricchissimi. E infatti sono proprio i giochi legati al mondo dello sport a riscuotere maggior successo. Basti pensare che soltanto qualche mese fa, la Lega Serie A di calcio ha ufficializzato la nascita di un vero e proprio campionato. Ne abbiamo parlato con Francesco Salini, un ragazzo 26enne tiburtino, diventato gamer professionista di Fifa. Una passione la sua, nata qualche anno fa, che lo ha portato ad ottenere importanti risultati internazionali in questo campo.

IL SERVIZIO COMPLETO NELL’EDIZIONE CARTACEA E DIGITALE DI TIBURNO DEL 12 MAGGIO 2020

Edicola digitale

Clicca e ottieni subito 4 copie gratuite