Lazio, vent’anni fa il secondo Scudetto: storia di un trionfo inaspettato

14 / 05 / 2020
Lazio, vent'anni fa il secondo Scudetto: storia di un trionfo inaspettato
Lazio, vent'anni fa il secondo Scudetto: storia di un trionfo inaspettato

di Valerio De Benedetti

“Sono le diciotto e quattro minuti del quattordici maggio del 2000, la Lazio è Campione d’Italia”. Le parole di Riccardo Cucchi a Radio Rai risuonano ancora forti 20 anni esatti dopo. In quel tardo pomeriggio di maggio, la Lazio batteva all’Olimpico la Reggina per 3-0, ma l’intero stadio rimase col fiato sospeso per molti interminabili minuti. Mentre a Roma risplendeva il sole, Perugia veniva colpita da una pioggia rivelatasi poi benedetta per i tifosi biancocelesti. Con un’ora di ritardo a causa delle condizioni meteo, sotto il diluvio la Juventus di Ancelotti si arrendeva alla rete di Calori, permettendo al club di Cragnotti di completare una rimonta passata alla storia. Sono passati 20 anni da quel giorno, oggi una nuova Lazio, quella di Lotito, è tornata a lottare per il posto più ambito, ma i ricordi di quel 14 maggio rimangono ancora nitidi e indelebili.