Sport, c’è ancora chi attende: quando riparte il calcetto?

22 / 05 / 2020
Calcetto e sport di contatto, Spadafora annuncia la data di ripartenza
Calcetto e sport di contatto, Spadafora annuncia la data di ripartenza

di Valerio De Benedetti

CALCETTO, QUANDO LA RIPARTENZA – La partita del mercoledì sera con gli amici. Un appuntamento fisso per migliaia di italiani, amatori del calcio. Il calcetto è ormai una tradizione, un momento di svago, un modo per scaricare le tensioni della settimana divertendosi. Una passione per molti, ed è per questo che sono in tanti a chiedersi quando si potrà tornare nei propri centri sportivi di riferimento per giocare con gli amici. Partiamo da un assunto, e cioè che una data precisa ancora non c’è. Nell’ultimo DPCM non si fa riferimento a questo tipo di attività. Ci sono però delle parole del Ministro per lo Sport Spadafora incoraggianti che in parte danno una risposta al quesito: “Le competizioni sportive restano sospese. Dunque, le partite di calcio a 5, le partite di calcio, qualunque tipo di competizioni non permette distanziamento è sospesa. Come sono sospesi i concerti e gli eventi pubblici. Questo vale fino al 3 giugno e spero che si possa riaprire”. Una data quindi non c’è, ma il 3 giugno potrebbe rappresentare lo spartiacque decisivo. Tutto dipenderà dalla curva dei contagi, che in queste settimane, con la riapertura delle attività, potrà dare risposte molto concrete.