Calcio, Falzerano: “Sogno la A con il Perugia. Vorrei chiudere la carriera alla Tivoli”

Il centrocampista tiburtino: “Innamorato della mia città, respirare l’aria di casa mi fa stare bene”

25 / 05 / 2020
Calcio, Falzerano: "Sogno la A con il Perugia. Vorrei chiudere la carriera alla Tivoli"
Calcio, Falzerano: "Sogno la A con il Perugia. Vorrei chiudere la carriera alla Tivoli"

di Valerio De Benedetti

Salerno, Avellino, Latina, Grosseto, Ascoli, Gubbio, Pistoia, Bassano, Venezia e infine Perugia. La lista delle maglie indossate è lunga per Marcello Falzerano, calciatore professionista classe 1991, nato a Pagani ma da sempre trapiantato a Villa Adriana, con la quale conserva un rapporto forte e dove tutt’ora vive la sua famiglia. Marcello è uno dei talenti migliori del nostro calcio locale, uno dei pochi che ce l’ha fatta. Dopo tanto girovagare, nel 2017 a Venezia in Serie C, il suo destino si incrocia con quello di Filippo Inzaghi. È da quel momento che la sua carriera prende una piega diversa. Marcello sotto la guida dell’ex Milan esplode, trascina i veneti in Serie B, poi sfiora addirittura la A nella stagione successiva, nella quale viene premiato come miglior centrocampista del campionato. Un sogno nel cassetto quello della massima serie che spera presto di poter realizzare. Magari con la maglia del Perugia, che veste dal 2019. Nel mezzo anche la passione per il pianoforte, nata da bambino e coltivata negli ultimi anni, con la quale quando può delizia i compagni di squadra. “Il piano è il mio rifugio, mi aiuta a cercare la serenità e la concentrazione”, ci spiega nell’intervista che abbiamo realizzato con lui, nella quale ci ha raccontato aneddoti, ambizioni e progetti per il futuro.

L’INTERVISTA COMPLETA SU TIBURNO CARTACEO E DIGITALE DEL 26 MAGGIO 2020