Potenziamento strategico della rete idrica a Montelibretti

Il sindaco Branciani: "Pianificare e realizzare un'opera richiesta da vent'anni dai cittadini, riempie il cuore di orgoglio. L'intenso lavoro dell'amministrazione comunale sta portando i suoi frutti"

01 / 06 / 2020

Esprime soddisfazione il primo cittadino di Montelibretti Luca Branciani, in merito all’ufficializzazione dell’avvio dei lavori necessari all’aumento di adduzione idrica in località Tenuta da parte di Acqua Pubblica Sabina. “L’approvvigionamento idrico attuale di tutta la zona, viene garantito dal serbatoio di Colle Lungo, MC 200, dal quale si ripartisce la linea di distribuzione di circa 10 KM e di piccolo diametro, con chiare carenze dal punto di vista della portata trasportata e di pressione che, nelle ore di massimo consumo del centro portano ad inevitabili problemi di mancanza d’acqua alle utenze poste a valle.

In particolare, i consumi della zona bassa dell’impianto idrico sono caratterizzati da grossi centri di consumo che acuiscono i problemi già descritti di portata e pressione nelle ore di punta.

Il lavoro messo in cantiere porterà un notevole miglioramento all’alimentazione della rete idrica di località Tenuta, immettendo nella stessa, circa il 150% in più della portata trasportata attualmente, facendo passare l’approvvigionamento di località tenuta da 1,5 litri secondo a 4,5 con un aumento netto di 3 litri secondo.

 

GLI ADEGUAMENTI SARANNO ESEGUITI IN DUE STEP

Il primo step del lavoro consiste nella realizzazione un tratto di tubazione della lunghezza di circa 1400m, che collegherà la rete ad oggi esistente a servizio di località Tenuta, ad una condotta di grande portata, sita in loc. Marzolano. nel Comune di Palombara Sabina.

Il secondo step di cui risulta essere in affidamento la progettazione, sarà realizzato in un secondo tempo ma comunque a breve termine ed andrà ad adeguare sia l’attuale adduzione al serbatoio di Colle Lungo, sia ad aumentare la rete all’interno di località Tenuta, servendo così molti altri cittadini che da anni attendevano questa risposta. Su questo secondo step è bene precisare che sarà possibile realizzarla, grazie alle istanze portate avanti dall’Amministrazione Comunale in sede Regionale, trasformatesi in un importante emendamento Regionale a favore di APS che ristorerà la Società nella realizzazione di situazioni come quella appena descritta.”

È con questa puntualità che descrive le opere in realizzazione il Sindaco Luca Branciani, a testimonianza dell’attenzione particolare che ha rivolto nel pianificare di concerto con la Regione Lazio e con Acqua Pubblica Sabina, le opere sopra descritte.

“Un grande ringraziamento”, conclude il primo cittadino, “è rivolto alla dirigenza di APS, ai tecnici che hanno reso possibile l’ampliamento di portata descritto pianificato di concerto con la sede APS di Palombara, a tutto il consiglio di amministrazione, al Presidente della Società ed in particolare al vice presidente Dott.Marco Piergotti , per l’impegno profuso”.