Tivoli – Per la Fase 2 si punta sul turismo, in arrivo novità attese da anni [VIDEO]

Pacchetti turistici, sconti e percorsi nel centro storico, per affrontare questa fase 2 dopo l’emergenza sanitaria a Tivoli si sta strutturando l’offerta turistica.

In dote questo lockdown dovuto alla pandemia di covid-19 ha portato un tavolo di confronto promosso dall’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este a cui hanno partecipato l’Amministrazione comunale e molti imprenditori e commercianti tiburtini.

Dopo la prima iniziativa, gli sconti per chi fa shopping nei negozi con il biglietto delle Villae e per chi acquista un biglietto per i siti dell’Istituto dopo aver effettuato acquisti, stanno per arrivare altre novità che saranno presto illustrate in una conferenza stampa. Un’iniziativa, quella promossa dall’Istituto e dal direttore Andrea Bruciati, che la città attendeva da anni.

Qualche anticipazione, oltre all’intervista che Tiburno.tv ha fatto al direttore Bruciati, è arrivata in apertura di consiglio comunale, il primo con giunta e consiglieri collegati da remoto e non in presenza presso l’aula di palazzo San Bernardino, dal sindaco Giuseppe Proietti: “Ci saranno pacchetti per visite di due e tre giorni e poi l’accordo sarà implementato anche con i siti comunali, il Museo Civico e la Rocca Pia, e la Villa Gregoriana. Inoltre, essendo stata spostata per motivi di sicurezza l’uscita di Villa Gregoriana su piazza Campitelli, ci saranno percorsi assistiti e consiliari nel centro storico che portino i visitatori nel centro storico e quindi anche al Museo Civico, in Cattedrale, lungo via dei Ferri”.