Stati generali dell’economia: chi ci sarà?

Al via l’incontro per condividere le idee con l’obiettivo di far ripartire imprese e famiglie. Presto.

11 / 06 / 2020

Gli stati generali dell’economia sono pronti a partire: domani dovrebbero iniziare gli incontri per condividere idee e proposte tra le diverse parti sociali, istituzionali, politiche. Ma intanto, all’appuntamento organizzato a Villa Pamphilj a Roma, non ci saranno i rappresentanti del centro-destra e quasi sicuramente Mario Draghi, l’economista che è stato alla guida della Bce e che molti hanno indicato come possibile “sostituto” dell’attuale premier Giuseppe Conte. Dunque, chi sarà presente nei dieci giorni previsti per gli stati generali? Si parla di invitati, al momento, come la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, il presidente del Parlamento Ue David Sassoli,  la presidente della Banca Mondiale, Kristalina Georgieva. Forse saranno presenti Christine Lagarde, la responsabile della Bce, e Ignazio Visco, governatore della Banca d’Italia.

Lunedì dovrebbe essere primi attori le parte sociali, poi la Confindustria e le altre associazioni di categoria. All’inizio della prossima settimana dovrebbe anche fare il suo ingresso Vittorio Colao, il manager della task force che ha da poco messo nero su bianco programmi e interventi caldamente consigliati per rilanciare l’economia.