Fase 2 ASL Roma 5 – Dal 1 luglio i Servizi di Emergenza Psicologica tornano ai Centri di Salute Mentale

Dall’attivazione del sostegno h24 7 giorni su 7 più di 50 interventi e centinaia di contatti

30 / 06 / 2020

A partire dal 1 luglio l’Emergenza Psicologica  COVID 19, servizio che era stato attivato durante la pandemia per garantire assistenza psicologica specialistica h24 7 giorni su 7, non sarà più gestita da un unico numero ma tornano ai Centri di Salute Mentale distrettuali.

Sono stati effettuati  più di 50 interventi su casi rilevanti da un punto di vista clinico e che hanno necessitato di un coordinamento con i Servizi del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze Patologiche (DSMDP) e sono stati gestiti centinaia di contatti. Si è provveduto, infatti, anche a monitorare e sostenere da un punto di vista psicologico le persone in carico alla ASL Roma 5  affette da Covid-19 ed i  loro congiunti.

Le situazioni che necessitano di un contatto rapido con un professionista della salute mentale saranno a cura dei Centri di Salute Mentale (CSM) competenti per territorio aperti dal lunedì al venerdì dalle  8.00  alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00 (in tabella i numeri dei singoli Servizi per ogni Distretto).