Negozi, scuola e palestra, dal consiglio comunale di Tivoli arriva l’ok al progetto di largo Saragat

17 / 07 / 2020

Approvato all’unanimità dei presenti il Print di largo Saragat. Il Programma integrato di intervento prevede la costruzione, da parte delle società Villa Adriana Group srl e Marven costruzioni srl di 15.797 metri cubi, destinati per 11.203 ad attività commerciale e palestra e 4.494 a polo per l’infanzia. Come compensazione degli oneri i privati si faranno carico della realizzazione di una strada di collegamento tra via Tiburto e via del Lavoro, oltre che dell’allargamento di via Rivellese, della realizzazione 1.262 metri quadri di parcheggi ed altrettanti di parco attrezzato.

“A mia memoria – ha spiegato in aula l’assessore all’Urbanistica Gianni Innocenti – è la prima volta che si utilizza una procedura del genere a Tivoli. Si tratta di un piano attuativo, supportato da una convenzione che regola i rapporti e gli obblighi reciproci tra Comune e privati proponenti, ivi compresi l’eventuale impegno per la realizzazione di importanti opere pubbliche. In un momento di crisi come questa, sperando in una ripresa economica importante, progetto del genere è importante”.

Il progetto, che è stato presentato nel 2017, sarà ora pubblicato per eventuali osservazioni e poi andrà in Regione per un parere. Raccolto il nuovo “ok” tornerà in consiglio comunale per l’approvazione definitiva. “Devo ringraziare gli uffici – ha aggiunto Innocenti – per aver lavorato a tamburo battente. Questo Print è molto importante per Tivoli, sia perchè è un investimento privato in tempi di crisi, sia perchè porterà nelle casse del comune oltre 370 mila euro e poi perché darà servizi molto importanti per un quartiere, quello Empolitano, molto popoloso”.