Decreto agosto: altri 25 miliardi per sostenere l’economia

Le misure del Governo per aiutare imprese e famiglie

08 / 08 / 2020
SOLDI DENARO EURO BANCONOTE MUCCHIO MUCCHI PACCO PACCHI SACCO SACCHI

Con il Decreto Agosto e le misure pari a 25 miliardi di euro stabilite nel corso del Consiglio dei ministri del 7 agosto, sale a 100 miliardi il contributo dello Stato per imprese e famiglie. Tra i provvedimenti: rinvio delle tasse ad aprile 2021per le partite iva; abolizione della seconda rata Imu per alberghi, teatri, cinema; proroga di altre 18 settimane della cassa integrazione; possibilità di sgravi fiscali contributivi al 100% per le aziende che richiamano i lavoratori in sede; moratoria di prestiti e mutui a gennaio 2021.
Si punta molto a incentivare i pagamenti elettronici, prevedendo bonus fino a 2mila euro l’anno e si mettono in campo 500 milioni di euro per l’automotive con contributi alla rottamazione e alla costruzione di centraline elettriche.
Per i Comuni in arrivo 1,6 miliardi di euro, per le Regioni 3 miliardi, per le città metropolitane e le provincie 450 milioni.
Per rilanciare il sud e quindi tutta l’Italia, dal primo ottobre per chi assume ci sarà un 30% in meno sulla contribuzione di nuovi assunti di qualsiasi età.