Tutti in bici nel nuovo circuito di Mountain Bike

Inaugurata una pista ciclistica sportiva a Guidonia Montecelio.

07 / 09 / 2020

L’inaugurazione

Domenica 8 Settembre 2020 è stata inaugurato un circuito ciclistico organizzato dall’Associazione “ASD MC Bike Training e dalla direzione dello stabilimento industriale della Buzzi Unicem di Guidonia Montecelio. 

In via formello 12, nel territorio di Guidonia Montecelio, a poche centinaia di metri dal cementificio della Buzzi Unicem, l’Associazione ciclistica di Mountain Bike ha creato una serie di percorsi permanenti dedicati al ciclismo in Mountain Bike. I tracciati sono divisi per età dei partecipanti e sono sparsi su un’area di un ettaro e mezzo, un terreno messo a disposizione dalla direzione del cementificio. I percorsi vanno da quelli più facili per i ciclisti in erba a quelli più difficili per i più esperti corridori.

Le piste sono disseminate da vari ostacoli; montagnole di terra compatta da superare saltando, tronchi d’albero messi in sequenza che vanno attraversati lentamente e curve paraboliche che si devono affrontare in velocità. Nel circuito ci sarà una scuola per addestrare giovani ciclisti e avviarli verso uno sport che, anche in epoca di coronavirus, può essere tranquillamente praticato perché in bici è d’obbligo rispettare il distanziamento. 

Per il Sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet questa è una iniziativa fantastica che si rivolge alla fascia più giovane della cittadinanza. Il circuito è un luogo di aggregazione, un modo per mettere in competizione sportiva, una competizione sana, questi bambini e questi ragazzi. Ringrazio la Buzzi Unicem che ha messo a disposizione i terreni e ha organizzato le piste sportive realizzando le piste. Senza di loro questo circuito, che mi dicono sia il più grande della regione Lazio, non si sarebbe potuto realizzare. 

Abbiamo dato seguito alle richieste dell’associazione ciclistica che cercava un terreno per realizzare una scuola di ciclismo sportivo e abbiamo messo a disposizione con piacere questo terreno, ci spiega il direttore dello stabilimento Buzzi Unicem, Dorino Cornaviera. La nostra società punta molto sulla possibilità di avere un buon rapporto con la popolazione, soprattutto quando si tratta di dare un aiuto ai giovani per lo sviluppo delle loro attività sportive e sociali. In quest’area è prevista anche educazione alla sicurezza stradale per formare i giovani che saranno i futuri fruitori delle nostre strade. 

Massimo Crisanti, presidente dell’Associazione M.C. Bike Training, è soddisfatto per aver realizzato questo spazio sportivo e per aver dato modo ai bambini e ai più giovani di esercitarsi in uno spazio allestito per la pratica sportiva della Mountain Bike: “Questo è un terreno adatto a questo sport perché è abbastanza mosso, si possono creare passaggi con diverse situazioni di difficoltà e in più ha una vasta zona pianeggiante adatta alla scuola per i bimbi più piccoli”.

Dopo il taglio del nastro per l’inaugurazione della nuova scuola di ciclismo e i saluti di rito, i ciclisti, dai più giovani aspiranti corridori ai più esperti sportivi, indossati caschi di sicurezza e inforcato biciclette mountain Bike dai colori intensi, sono partiti per il primo giro nei percorsi segnati da nastri bianchi che delimitavano le piste ciclistiche dei vari settori.

(Giorgio Moscatelli)