Tivoli – I programmi della 72esima “Sagra del Pizzutello” e del “Settembre tiburtino”

Con un programma variegato e frutto di un lavoro sinergico tra il Comune di Tivoli e tante associazioni locali, parte anche quest’anno il “Settembre tiburtino”, la festa che da decenni raccoglie una serie di eventi culturali per festeggiare l’estate, promuovere le tradizioni locali e veicolare (e gustare) la bontà del pizzutello da tavola, l’uva tra i prodotti tipici di Tivoli più conosciuti in Italia, inserita nell’elenco dei prodotti a origine comune (De.CO) redatto da Anci Lazio e in attesa nelle prossime ore del riconoscimento come presidio Slow Food.

 

La programmazione del “Settembre tiburtino 2020” ha molto risentito delle conseguenze che la pandemia ha avuto sulla vita sociale e culturale del Paese e della città; nonostante questo l’amministrazione – con l’aiuto dei consiglieri del sindaco incaricati alla Valorizzazione del folcklore e delle tradizioni, Irene Timperi, e alla Valorizzazione del management turistico, Giovanni Cavallo – ha creduto nella possibilità di riuscire, grazie alla creatività e all’impegno di tante associazioni, a proporre comunque un percorso variegato per rivitalizzare la vita culturale, sociale e commerciale della città.

La Giunta comunale ha così approvato questa mattina la delibera con cui viene accolta la proposta della Proloco tiburtina, che ha predisposto un programma di eventi che arricchiranno le prossime settimane sino alla prima metà di ottobre. Il programma degli eventi abbraccia tutte le iniziative arrivate al Comune di cui la Proloco Tivoli si è fatta coodinatrice e compartecipatrice, rendendo possibile  la realizzazione  in sicurezza delle manifestazioni, in collaborazione con la “Comunità Slow Food  del Pizzutello nel paesaggio tiburtino” per la realizzazione della 72° sagra del Pizzutello (l’“uva corna” citata da Plinio Il Vecchio nella sua opera   Naturalis historia e che si terrà sabato 12 e domenica 13 settembre).

Tutte le manifestazioni dovranno essere svolte nel pieno rispetto delle prescrizioni previste dalle norme derivanti dall’ultimo Dpcm e dalle ultime ordinanze regionali relative all’emergenza sanitaria da Covid-19. In ragione dell’evoluzione dell’epidemia, in caso di aggravamento della situazione, il Comune si riserva la possibilità di annullare le manifestazioni.

Per il consigliere Cavallo, “la tradizionale ‘Sagra del Pizzutello’ è un appuntamento particolarmente sentito dai tiburtini e anche quest’anno, nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria ancora in corso, abbiamo voluto fortemente onorare questa tradizione, valorizzando un prodotto d’eccellenza  della nostra terra. La riuscita organizzazione anche quest’anno del ‘Settembre tiburtino’ ci fa avere fiducia sullo spirito di ripresa che anima la comunità tiburtina delle associazioni, le quali si sono impegnate e si stanno impegnando con un notevole sforzo”.

IL PROGRAMMA: