L’ex pilota tiburtino Gian Luigi Picchi racconta la sua ultima avventura

Quando la passione di guidare non finisce mai

14 / 09 / 2020
GT1600_vallelunga_5_7_2020

Gian Luigi Picchi, classe 1946, è nato e vive a Tivoli: è stato un pilota pluripremiato.

Tra l’altro, come punta di picco della squadra Autodelta conquista, al volante della GTA 1300, il titolo Europeo 1971. Lontano dalle competizioni ufficiali da tempo, in realtà non si è mai ritirato del tutto dalla passione del guidare. E lo ha fatto con un ultimo gioiello, recuperato e restaurato dal suo amico Leonardo Mattia che ha trasformato una Alfa Romeo GT Junior 1300 (avuta i regalo) in una GT junior 1600 gruppo 5. Per saperne di più di questa avventura (e anche per avere qualche consiglio su come si guida da piloti “veri”) non vi conviene che leggere le pagine dedicate ai motori di Tiburno, in edicola il 15 settembre.