MONTEROTONDO – Lucchetti e striscioni a scuola contro la didattica a distanza

Al Liceo Scientifico Peano intervento dei carabinieri che indagano per risalire agli autori della protesta

16 / 09 / 2020
protesta peano liceo scientifico monterotondo

I carabinieri della Stazione di Monterotondo sono dovuti intervenire stamattina al Liceo Scientifico Peano. Alcuni ignoti stanotte hanno appeso uno striscione fuori all’istituto per protestare contro la didattica a distanza. “Quinti in presenza, primini a distanza” è il messaggio che si poteva leggere stamattina a firma “Revolution”. Chi protesta, sembra capire, sia contro il mancato ritorno sui banchi e il proseguimento della didattica a distanza.

Ma soprattutto il cancello è stato chiuso con dei lucchetti, così il dirigente scolastico Roberta Moncado ha dovuto contattare i carabinieri che sono intervenuti sul posto e raccolto la denuncia. Sono in corso delle indagini per risalire agli autori.