Castel Madama – Appello per riportare le bombole vuote in farmacia

La situazione contagi e l'appello per riportare le bombole in farmacia

17 / 11 / 2020
Sono 97 le persone di Castel Madama attualmente contagiata dal virus SarsCov2. Nell’ultima settimana l’Asl RM5 ha comunicato al Sindaco di Castel Madama, Domenico Pascucci, 26 nuovi casi positivi. «Grazie al lavoro svolto dal corpo di Polizia Locale – afferma l’assessore Sara Beccaria – possiamo affermare che da settembre ad oggi sono 66 le persone guarite dal virus. Guarigione comunicata al Comune di Castel Madama direttamente dai cittadini, attraverso la trasmissione ai vigili del referto negativo del loro tampone molecolare. In questo modo grazie ai vigili e alla collaborazione dei cittadini possiamo avere dei dati accurati e veritieri». Nel frattempo, l’Amministrazione Comunale esprime vicinanza alle persone ancora contagiate e rivolge l’invito a rispettare in modo rigoroso tutte le regole: indossare la mascherina, mantenere il distanziamento e non gettare dispositivi di sicurezza personali (mascherine e guanti) per strada.
Inoltre, negli ultimi giorni le Asl hanno lanciato l’appello di riportare le bombole di ossigeno vuote in farmacia, per evitare carenze per l’ossigenoterapia domiciliare. Le bombole per l’ossigenoterapia, infatti, sono uno dei primi presidi per i malati Covid-19, ma anche per tanti altri affetti da patologie respiratorie croniche. Una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente in farmacia, in modo che possa essere sanificata, riempita e messa a disposizione di altri pazienti. È una grande responsabilità verso chi ne ha bisogno e per agevolare l’accesso ad un farmaco salvavita, quale è l’ossigeno terapeutico.