Asl di Tivoli, concorso pubblico per dirigente medico

Il candidato, dovrà registrarsi sulla piattaforma seguendo le istruzioni e la scadenza è fissata all’11 aprile 2021

15 / 03 / 2021

L’azienda sanitaria locale di Roma 5, Asl Tivoli, ha indetto un concorso pubblico per ventinove posti di dirigente medico. Le domande di partecipazione al concorso delle Asl Tivoli dovranno essere presentate in forma telematica al link: http://concorsi.aslroma5.it/. Il candidato dovrà registrarsi sulla piattaforma seguendo le istruzioni. La scadenza è fissata all’11 aprile 2021. La presentazione delle domande online deve avvenire entro il trentesimo giorno relativo alla data di pubblicazione del presente avviso. Possono partecipare al concorso i candidati con i seguenti requisiti generali: cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea; idoneità fisica all’impiego; godimento dei diritti civili e politici; non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni. I candidati, inoltre, dovranno essere in possesso di una laurea in Medicina e Chirurgia, abilitazione all’esercizio della professione medico chirurgica. E’ necessaria una specializzazione in Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, l’iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici e Chirurghi. Il candidato che intenda partecipare alla presente procedura concorsuale deve essere in possesso di propria casella di posta elettronica certificata (PEC).

Documenti da allegare

I candidati attraverso la procedura online dovranno allegare alla domanda, tramite file in formato pdf, la copia di: un documento di riconoscimento in corso di validità fronte retro, ricevuta di versamento del contributo di segreteria pari a € 10,00. L’ammissione ed esclusione dal concorso pubblico è disposta con provvedimento motivato dell’Azienda. L’esclusione verrà notificata agli interessati con l’indicazione della motivazione.

Valutazioni ed esami dell’Asl Tivoli

Le prove si articoleranno in scritta, pratica e orale. Il superamento di ciascuna delle previste prove, scritta e pratica, è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova orale, invece, al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, di almeno 14/20.